Champions League: Neymar, De Bruyne e Dybala “in prestito” su FIFA 19

Di Federico "Blue" Marchetti
6 Febbraio 2019

Gli appassionati di calcio sanno bene che la prossima settimana inizierà il primo turno degli ottavi di finale della Champions League 2018/2019, il trofeo annuale più ambito tra le società presenti in Europa. Ancora in corsa per vincere la posta in palio le italiane Roma e Juventus, quest’ultima protagonista anche in ambito virtuale grazie a Paulo Dybala che è stato selezionato dal team di Electronic Arts per FIFA 19 insieme a Neymar e De Bruyne, rispettivamente del PSG e Manchester City.

È stato annunciato un nuovo contenuto dedicato a tre dei possibili vincitori dell’ambito trofeo. A partire da oggi, tutti i giocatori di FIFA potranno godere del bonus a patto che si stiano collegando per la prima volta a FUT, indipendentemente da quando hanno comprato il gioco: potranno creare la loro primissima squadra e inserire nella propria rosa uno di questi tre campioni “in prestito“ per i primi 10 match (Neymar, Kevin De Bruyne e Paulo Dybala). In più riceveranno altri contenuti FUT 19 firmati UEFA Champions League, inclusi 4 speciali kit e 5 giocatori con Overall fino a 85*. 


Le edizioni Champions e Ultimate su PlayStation 4, Xbox One e PC offrono ulteriori contenuti rispetto all’edizione base: pacchetti Jumbo Premium FUT, Neymar e Cristiano Ronaldo in prestito per un determinato numero di partite e una speciale edizione dei kit FUT disegnati dagli artisti che hanno firmato la colonna sonora del gioco. Con più di 55 milioni di partite di UEFA Champions League giocate in oltre 180 Paesi, gli appassionati hanno potuto prendere parte a questo torneo giocando centinaia di partite.

Vi ricordiamo che FIFA 19 si può acquistare in offerta online su Amazon qui.



Press play on tape: cresciuto a suon di C64 e Coin-op, mi diverto a seguire l'evoluzione videoludica next-gen. Co-Founder dell'universo Uagna, ho lavorato a fondo per far nascere una community videoludica di successo ma differente dalle altre esistenti. "Sono sempre pronto ad imparare, non sempre a lasciare che mi insegnino".