Decreto Rilancio – Fondi per 4 milioni di euro a favore dei videogiochi

videogames decreto
Di Marco "Bounty" Di Prospero
15 Maggio 2020

Il 13 maggio 2020 il Presidente del Consiglio Giusepp Conte ha mostrato all’Italia il così detto “Decreto Rilancio“, il quale contiene misure per finanziare e sostenere molti dei settori industriali colpiti dal lockdown causato dal Coronavirus. Con molta sorpresa, il “Decretone” contiene anche un fondo destinato ai videogiochi. In particolare, il Ministero dello Sviluppo Economico metterà a disposizione degli sviluppatori di videogames ben 4 milioni di euro, come si evince dai commi da 15 a 21 dell’articolo 46. Il fondo prenderà il nome di “First Playable Fund” e andrà a finanziare le fase iniziali di giochi e software. Ogni software house italiana riceverà quindi un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese sostenute. Si tratta di un’iniziativa decisamente apprezzata e che potrebbe permettere all’industria videoludica italiana di crescere per competere con le grosse realtà internazionali. Ricordiamo infatti che in paesi come Francia, Germania, Regno Unito, Canada, Danimarca e Polonia esistono già delle misure molto simili a quelle implementate dal Decretone.

Coronavirus, l’OMS: “Videogiocare fa bene per passare la quarantena”

Il motivo per cui il Governo italiano ha deciso di aiutare il settore videoludico, considerando i trascorsi, è poco chiaro. Tuttavia è bene considerare che durante il lockdown, i videogiochi hanno portato beneficio a tutte quelle persone che sono state costrette a rimanere segregate dentro le loro abitazioni. La stessa Organizzazione Mondiale per la Sanità (OMS) ha dichiarato giorni fa che i videogames sono stati d’aiuto durante la lotta al Covid-19. Al contrario di molti altri settori, infatti, quello videoludico ha visto crescere il proprio fatturato dell’11% mentre Animal Crossing, esclusiva Nintendo, ha venduto oltre 13.5 milioni di copie. La stessa Microsoft ha visto un netto incremento dei propri abbonati su Xbox Game Pass mentre Twitch ha visto incrementare i propri live streaming del 50%. Ovviamente si tratta di risultati a livello globale che nulla hanno a che fare con gli aiuti concessi alle software house italiane.

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.




Scrivi un commento