Coronavirus, l’OMS: “Videogiocare fa bene per passare la quarantena”

Di Markconnor
31 Marzo 2020

Un po’ lo sospettavamo, ma sentirlo da qualcuno di così autorevole crea un senso di gioia in tutti noi.

La grande Organizzazione Mondiale per la Sanità (OMS), in prima linea nelle direttive per combattere il Covid-19, ha lanciato una campagna di sensibilizzazione per restare a casa e impiegare il nostro tempo in ciò che ci riesce meglio: così l’ente lancia online l’hashtag #PlayApartTogether.

Queste le parole dell’Ambasciatore dell’OMS, Ray Chambers: “Siamo in un momento cruciale in cui si definirà l’esito di questa pandemia. L’industria dei videogiochi ha un’audience globale. Raccomandiamo tutti di #PlayApartTogether (giocare insieme restando separati). Una maggiore distanza fisica più altre misure aiuteranno ad abbassare la curva degli infetti e salvare vite“.

All’iniziativa inoltre, hanno preso parte grandi e piccoli produttori che propongono titoli per dispositivi mobili e da giocare online.
Essi stessi terranno, a breve, degli eventi che permetteranno di ottenere ricompense esclusive e partecipare ad attività speciali per tutti.

Anche chi non ha mai pensato di affezionarsi a un gioco in particolare, oppure semplicemente non ne ha avuto il tempo, potrà scoprire in questi giorni bui alcuni titoloni, anche free-to-play, che il mercato può offrire a chiunque sia ben disposto verso questo mondo; noi saremo qui a consigliarvi il meglio.

E voi che gioco recupererete? Avete già idee particolari in mente? Fatecelo sapere.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Videogiocatore dall'infanzia, dalla fine degli anni '90, fino ad arrivare ai titoli più recenti. Dal PC alla console, una vita basata su questo mondo, appassionato di trame fitte e giochi in team.




Scrivi un commento