Coronavirus, dal 26 aprile cinema e teatri possono finalmente riaprire

Di Andrea "Geo" Peroni
16 Aprile 2021

Durante la videoconferenza che si è tenuta da pochi minuti, il premier Mario Draghi ha parlato di ciò che attende il nostro Paese per le prossime settimane, con un occhio di riguardo verso un graduale ritorno alle zone gialle e all’allentamento delle misure di sicurezza.

A partire dal 26 aprile, in Italia torneranno infatti le zone gialle, rimosse poco prima del periodo di Pasqua a causa dell’aumento dei contagi da Coronavirus.

Il premier, in conferenza stampa da Palazzo Chigi, ha poi elencato una serie di riapeture che coinvolgeranno le varie regioni in grado di mantenere le misure di sicurezza e i giusti limiti per contrastare la diffusione dell’epidemia.

Le scuole, ad esempio, riapriranno completamente in presenza nelle zone gialle e arancioni – resta inoltre ancora in discussione un’anticipazione degli scrutini di fine anno, decisione che dovrebbe arrivare nel corso delle prossime ore. Il ritorno in classe caratterizzerà anche gli studenti delle scuole superiori di secondo grado, che potranno frequentare in presenza con percentuali tra il 50 e il 100% a seconda della regione – purché si parli almeno di zona arancione.

Si proseguirà poi con la riapertura delle piscine all’aperto (15 maggio), di alcune attività sportive e palestre (1 giugno) e le fiere (1 luglio).

Arrivano inoltre le prime confortanti indicazioni per quanto riguarda cinema e teatri, la cui chiusura forzata ha costretto vari esercizi e catene al fallimento, come del resto per molte altre attività lavorative – in America, ad esempio, le catene ArcLight Cinemas e Pacific Theatres hanno dichiarato che non riapriranno i battenti.

A partire dal 26 aprile, teatri, cinema e spettacoli saranno consentiti all’aperto. Per quanto riguarda le sale al chiuso, invece, saranno consentiti i limiti di capienza fissati per le sale dai protocolli anti-contagio – che verosimilmente saranno gli stessi della scorsa stagione autunnale.

Se siete interessati a leggere nel dettaglio tutte le nuove misure e le riaperture concesse dal governo, vi invitiamo a cliccare sul link in fondo all’articolo.

Con la riapertura dei cinema, potremmo quindi assistere a un graduale ritorno in sala e al debutto di alcuni film rinviati da ormai oltre un anno. Per il mese di maggio, ad esempio, Disney ha in programma Crudelia, il film con Emma Stone con protagonista l’iconica villain de La carica dei 101, mentre non è da escludere che Warner Bros., vista la riapertura, non deciderà di proiettare anche Godzilla Vs. Kong, a oggi annunciato soltanto per una release digitale.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento