Fifa 21 potrebbe non uscire a causa del Coronavirus

Di Marco "Bounty" Di Prospero
21 Aprile 2020

Sul web sta rimbalzando la notizia secondo cui Fifa 21 potrebbe non uscire a causa del Coronavirus. Il motivo è piuttosto evidente: il lockdown legato al Coronavirus ha infatti costretto i massimi campionati europei ed internazionali a fermarsi. Ad oggi, molte sono le idee e le soluzioni proposte dalle organizzazioni calcistiche per cercare di rimettere in moto i rispettivi campionati. La cosa certa, però, è che al momento non esiste una data sicura per la ripresa della stagione in corso. Il problema riguarda anche le Coppe, prime su tutte Champions League ed Europa League che la Uefa si è vista costretta (con colpevole ritardo) a sospendere. La cosa più probabile è che i giocatori possano scendere in campo non prima dell’estate, sempre che vengano trovate delle misure sanitarie per ridurre al minimo il rischio contagio. Tra l’altro il 2020 sarebbero dovuti andare in scena gli europei 2020, posticipati provvisoriamente al prossimo anno.

recensione fifa 20

Tutta questa serie di problemi potrebbe rendere particolarmente difficile lo sviluppo di Fifa 21. In effetti, Electronic Arts potrebbe non riuscire a registrare le sequenze motion capture dei giocatori e ad aggiornare le squadre sulla base del calciomercato. Ciò premesso, è probabile che Electronic Arts si ritroverà costretta a posticipare l’uscita del gioco, solitamente prevista per il mese di settembre 2021. Il titolo calcistico potrebbe uscire con notevole ritardo, e non è facile escludere che possa arrivare nel 2022. Una possibile strategia potrebbe essere quella di supportare Fifa 20 post-calciomercato, aggiornando le squadre e le carte di FUT.

Purtroppo, al momento Electronic Arts non si è ancora pronunciata in merito allo stato di avanzamento su Fifa 21. Ovviamente non mancheremo di aggiornarvi qualora avessimo nuove informazioni in merito.

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.




Scrivi un commento