GTA 6? Secondo un analista, non lo vedremo prima del 2022 o 2023

Di Andrea "Geo" Peroni
14 Luglio 2019

Quando uscirà GTA 6? Una bella domanda, che molti, moltissimi di voi ci pongono in continuazione. Una domanda alla quale oggi, a 6 anni dall’uscita di Grand Theft Auto V, non sappiamo ancora rispondere.

Lo straripante successo di GTA 5 ha cambiato definitivamente il modus operandi di Rockstar Games, ora molto più riflessiva e che si dilunga in tempi di sviluppo enormemente dilatati rispetto a prima. Pensate che durante la generazione di PS2 e Xbox, la media era quasi di un Grand Theft Auto all’anno (uscirono GTA III, Vice City, San Andreas, Advance, Liberty City Stories e Vice City Stories), e solamente due anni dopo quest’ultimo venne lanciato l’immenso GTA IV su PlayStation 3, Xbox 360 e PC.

Abbiamo atteso 5 anni, poi, prima di vedere finalmente il capitolo successivo, GTA V, che dopo il debutto nel settembre del 2013 ha iniziato a macinare record su record. Grazie soprattutto al grandissimo successo di GTA Online, il comparto multigiocatore open world ambientato a Los Santos, GTA V è da 6 anni stabilmente nelle prime posizioni di vendita dei software di tutto il mondo, e pochi mesi fa ha superato l’incredibile quota di 110 milioni di unità vendute che hanno consolidato il suo terzo posto tra i videogiochi più venduti di sempre.

È anche e soprattutto grazie a questo se Rockstar, nonostante le richieste dei fan, non ha ancora proferito verbo a proposito di GTA VI, e l’impressione è che ancora per diversi anni non vedremo nulla di nuovo all’orizzonte. Oltre al continuo successo di GTA V che sembra non conoscere momenti di stanca, si è aggiunta da quasi un anno una new entry che potrebbe un giorno avere lo stesso peso, Red Dead Redemption II, il cui mondo online si sta arricchendo ogni settimana sempre di più dopo un inizio eccessivamente sottotono.

L’estenuante attesa per GTA VI quando finirà? Prova a rispondere a questa domanda Alex Giaimo, analista di Jefferies, le cui previsioni non sono però ottime notizie per chi sperava in qualcosa di ottimistico. Giaimo ritiene infatti che dato il continuo successo di GTA Online e Red Dead Online, Rockstar stia optando per una tattica molto più soft, sacrificando i nuovi titoli in favore del supporto ai suoi videogiochi già in vendita:

Nonostante l’innegabile successo di GTA e RDR, riteniamo che Take Two sia ora in uno soft spot se si considerano i tempi delle prossime release.

Giaimo continua poi la sua analisi affermando che secondo le loro previsioni, GTA 6 non vedrà la luce prima dell’anno fiscale 2022. L’anno fiscale, vi ricordiamo, inizia nella primavera dell’anno in corso e si conclude nello stesso periodo dell’anno successivo. Questo significa che secondo gli analisti, per avere GTA 6 dovremo attendere almeno il 2022 inoltrato, se non addirittura il 2023.

Speriamo ovviamente che Giaimo si sbagli, ma è anche vero che ormai la speranza di vedere Grand Theft Auto VI sulle console attuali è ormai vana. È molto più probabile, ragionando per logica, che Rockstar abbia deciso di concentrarsi esclusivamente su GTA V e RDR II per questa generazione, iniziando i lavori per qualcosa di più grosso e ambizioso da pubblicare quando le prossime console, in uscita nel 2020, avranno una base installata di un certo rilievo.

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.