Nasce Tempra Esports il primo team esportivo italiano di tier 1 per Rainbow Six

Di Mark
10 Giugno 2020

Notizia bomba per tutto il mondo esportivo italiano. Oggi, 10 giugno 2020, è stata ufficialmente annunciata la nascita del primo team italiano di Rainbow Six che andrà a giocarsela con i grandi per la strada al Six Invitational. Stiamo parlando dei Tempra Esports.

Il nuovo team del Bel Paese debutterà sulla scena competitiva ai massimi livelli già dal 22 giugno, inizio della tanto attesa European League, andandosela a giocare con avversari del calibro dei leggendari G2, dei freschi campioni europei, i Rogue, del rinnovato team Vitality e tanti altri che abbiamo conosciuto nel corso delle passate Pro League. La EU League, però. è solo l’inizio, infatti, vista la nazionalità francese del roster (che tra poco vi andrò a svelare), i Tempra Esport prenderanno parte alla French League del 18 giugno dove sfideranno ancora tema d’eccellenza come i BDS e i Penta.

Il team è stato acquisito dall’azienda milanese Dive Esports, che si occuperà della gestione operativa dei Tempra Esports, e da un largo pool di imprenditori, con il supporto dei quali è stato possibile acquistare l’intera line-up e lo staff degli IZI Dream per quella che sarà la stagione competitiva 2020/2021. Andiamo dunque a vedere chi schiereranno i Tempra Esport per le prossime competizioni.

  • Nicolas “P4” Rimbaud
  • Axel “Shiinka” Freisberg
  • Christophe “Chaoxys” Soares
  • Dylan “Dirze” Brigitte
  • Valentin “Voy” Cheron

Personalmente non vedo l’ora di vedere all’opera questo team non solo nell’ambito delle massime competizioni di Rainbow Six, ma anche per la promozione che il movimento esportivo italiano potrà vantare in generale. Fino ad oggi sono pochi i nomi del nostro paese che hanno avuto particolare rilevanza in questo setttore, pensiamo a Pow3r per Fortnite o a Prinsipe per FIFA, che sia la volta buona per Rainbow Six ?

Voi cosa ne pensate ?

Fonte: comunicato stampa



Abbiamo parlato di:

Appassionato di videogiochi ed entusiasta del racconto. Il mio sguardo è fisso al mondo esportivo con particolare attenzione verso Rainbow Six Siege, nella speranza che il movimento italiano possa diventare sempre più significativo.




Scrivi un commento