Naughty Dog conferma: The Last of Us 2 sarà esclusiva PS4 e non uscirà mai su PC

Di Andrea "Geo" Peroni
13 Febbraio 2020

Dopo la notizia dell’arrivo di Death Stranding su PC nel corso dell’estate, e della volontà di Media Molecule di pubblicare anche il recente Dreams sulla stessa piattaforma, in molti hanno iniziato a pensare che Sony stesse abbracciando totalmente la filosofia di Microsoft, quella cioè di pubblicare i propri titoli non solo su PS4.

La realtà dei fatti è, almeno per il momento, ben diversa, e l’indizio ci arriva dalle parole di Arne Meyer, responsabile della comunicazione di Naughty Dog.

Come certamente saprete, lo studio che ha dato i natali a Crash Bandicoot, Jak e Nathan Drake è attualmente impegnato su The Last of Us: Part II, l’attesissimo sequel del capolavoro del 2013 che uscirà il 29 maggio. Presentato alla PlayStation Experience nel 2016, il gioco era inizialmente previsto per debuttare tra pochissimi giorni, ma alcuni mesi fa Sony e gli sviluppatori hanno scelto di rinviare la finestra di lancio per riuscire a ultimare alla perfezione i lavori.

Come detto, in molti si sono chiesti se la politica attuata con Death Stranding avrebbe coinvolto anche The Last of Us 2, e se quindi il gioco è in previsione anche su altre piattaforme oltre PS4. Meyer ha voluto però, rispondendo a un utente, ribadire un concetto ben preciso, che non lascia spazio all’interpretazione: il gioco rimane in tutto e per tutto un’esclusiva PS4.

No, [The Last of Us 2] è un’esclusiva PlayStation. Uscirà su PS4 e PS4 Pro a maggio.

Vi segnaliamo inoltre un nuovo video apparso in rete, dedicato alla rinnovata meccanica di personalizzazione delle armi su The Last of Us: Part II. Rispetto al primo capitolo, come potete vedere con i vostri stessi occhi, questa feature è stata migliorata e approfondita, ed Ellie sarà capace di modificare molti degli aspetti dell’arma che utilizza come mirino, capacità del caricatore e molto altro.

 

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento