Rainbow 6 Pro League | Resoconto giornata 12 NA

Rainbow Six Pro League
Di Mark
8 Aprile 2020

Nella notte hanno giocato anche la squadre del girone americano e da quanto si è visto, i risultati sono stati abbastanza prevedibili, tranne per quanto riguarda lo scontro diretto tra eUnited e Luminosity, dove questi ultimi sono stati in grado di riscattarsi dopo la bastosta ricevuta nello scorso turno. Andiamo subito a vedere cosa è successo.

EUNITED vs TEAM LUMINOSITY 5-7 (Confine)

Il risultato di questo match va a ribaltare un pronostico personale fatto a riguardo, peraltro con molto piacere. Dopo la sconfitta per 7-2 subita contro Team Reciprocity, non mi sarei aspettato una vittoria per i Luminosity, soprattutto alla luce della bella prestazione che gli avversari avevano mostrato contro gli Spacestation, pur perdendo. E invece eccoci qui, nei primi quattro round le due squadre giocano esattamente alla pari: eUnited in attacco riesce quasi sempre a mettere il plant a terra, dall’altro lato, Luminosity riesce a portarsi a casa due difese per il 2-2. Nel quinto round è Gryxr ad accelerare per gli eUnited vincendo il round praticamente da solo dopo una tripla sensazionale. Gli eUnited sembrano prendere il largo andando in vantaggio per 4-2 ma arriva subito la risposta avversaria con un trade che finisce a favore degli attaccanti permettendogli di accorciare le distanze. Subito dopo, il flawless dei Luminosity completa la rimonta ed è 4-4. Il testa a testa continua senza sosta e al decimo round awD con una giocata da maestro porta la sua squadra a meno uno dalla imminente vittoria finale due round dopo.

Personalmente credo che entrambe le tifoserie si siano divertive guardando questa partita. Voglio soffermarmi su quanto di positivo è stato fatto vedere da entrambe le parti: il match è stato davvero vivo e sentito in ogni singolo round. Se Team Luminosity l’ha spuntata è stato solamente per la capacità di essere più cinici in diversi momenti della partita, senza nulla togliere agli avversari, che avrebbero meritato qualcosina in più, come del resto è stato nello scorso turno.

TEAM RECIPROCITY vs SPACESTATION GAMING 2-7 (Confine)

In verità, vorrei potervi raccontare di più di questo match, ma c’è veramente poco da dire. Per ben sei round consecutivi gli SSG non hanno dato neanche la possibilità al Team Reciprocity di poter pensare di vincere un round. Bosco e Canadian tra i più prolifici in quanto a frag riescono ad andare sempre facilmente sul bersaglio e spesso il round finisce senza che gli attaccanti arrivino nelle zone limitrofe ai site. Immediatamente dopo l’inversione delle parti, VerticL mette a segno una tripla che consente ai Reciprocity di non rimanere a mani vuote in quanto a round vinti, mentre nell’ottavo, FoxA prende in mano la situazione ed rimanda la chiusura dei giochi a qualche minuto più tardi dove la tripla di Fultz e la doppia di Rampy consegneranno il definitivo 7-2 agli Spacestation.

Team Reciprocity completamente irriconoscibile in questa dodicesima giornata. Una vittoria avrebbe concesso loro di restare agganciati al terzo posto ed avvicinarsi agli avversari al secondo. Possiamo dire che è mancata l’incisività di VerticL che solamente negli ultimi round è tornato ad essere decisivo, ma ormai, tutto sembrava puntare nella direzione della sconfitta. Dall’altro lato, invece, prestazione come al solito travolgente degli SSG dove risulta davvero difficile individuare un MVP senza fare torto agli altri quattro.

EVIL GENIUSES vs TSM 4-7 (Café Dostoyevskyi)

La prima della classe contro l’ultima, TSM in cerca di punti preziosi per mantanere il distacco dalle inseguitrici, EG in cerca di riscatto ed è proprio con questo spirito che iniziano il match. Nei primi due round, tenendo le posizioni salde in difesa e mantenendo la calma negli scontri più importanti, si portano sul doppio vantaggio senza troppi sforzi. Dopo un round vinto per la disconnessione Spades, inizia, però, la cavalcata dei TSM che si portano agilmente sul 3-2 grazie ad alcuni errori un po’ banali da parte degli avversari. Gli Evil Geniuses schiariscono per un momento le idee e riescono a rimettere il risultato sul pari con un’ultima positiva prestazione difensiva ma l’inversione delle parti sembra riportare confusione e gli avversari ne approfittano per portarsi nuovamente in vantaggio. Con l’ottavo round, la storia si ripete, per giunta con un altro flawless da parte dei TSM che costa il 5-3 agli attaccanti. Necrox prova a trascinare i suoi a non mollare, dopo aver messo a terra il plant, la copertura ai danni di Achieved è semplicemente perfetta ma purtroppo per loro, questo sarà l’ultimo round vinto. Infatti, nei successivi due round Achieved e geometrics danno spettacolo prima in Cucina e poi in Sala lettura con la complicità di Beaulo per il 7-4 finale.

Sconfitti ma a testa alta, se non fosse stato per alcuni errori banali in fase difensiva, come il push di Spades mentre ricaricava che ha regalato la superiorità numerica ai TSM, probabilmente avremmo visto una partita diversa, dubito una vittoria degli Evil Geniuses, ma una partita sicuramente più lunga e combattuta. Dal canto suo, invece, la capolista ha giocato come sa, superando le difficoltà dei primi round e dando vero e proprio spettacolo soprattutto nel finale.

DARKZERO vs TEMPO STORM 7-4 (Costa)

I DarkZero stanno dimostrando turno dopo turno di essere tra le squadre più meritevoli di questo torneo e non è un caso che dopo TSM e SSG ci sia scritto il loro nome in classifica. Dopo una breve amnesia al primo round, conquistato dai Tempo Storm, per quattro round consecutivi, i DZ impediranno agli attaccanti solo di pensare di plantare il disinnesco, pure a tempo scaduto, come successo nel round 4 ai danni di Krazy. Un round a testa vinto dopo il cambio ruoli ma l’attenzione se la prende tutta Hyper con una tripla sensazionale: la prima sul difensore in salita dalle scale di Sala narghilè, la seconda in wallbang, sempre nella stessa stanza e l’ultima sul nemico uscito in corridoio dopo aver piazzato il disinnesco. Nel round successivo sono anche gli avversari a far impazzire il pubblico, in particolare Creators che, dopo aver fatto asssaporare il match point ai DZ, tira fuori dal cilindro un ace e riesce a vincere l’ultimo round della partita per i suoi. La storia sembra pronta a ripetersi nel round successivo con i Tempo che portano in DarkZero in inferiorità numerica 4v2. Hyper non se lo fa dire due volte e pareggia i conti anche se poi è Skys a completare l’opera.

Il 7-4 di questo turno conferma quanto visto in precedenza da parte dei DZ, una partita che, tutto sommato nonostante i 4 round persi, hanno dato l’impressione di avere costantemente sotto controllo. I Tempo continuano a rimanere fermi in una classifica che ormai, non ha quasi più niente da dire.

 

CLASSIFICA

  1. TSM 31pt
  2. Spacestation Gaming 26pt
  3. DarkZero 23pt
  4. Team Reciprocity 20pt
  5. Team Luminosity 12pt
  6. eUnited 9pt
  7. Tempo Storm 8pt
  8. Evil Geniuses 6pt

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Io mi chiamo Marco, ho 20 anni e vivo a Pordenone, nella mia città natale. Attualmente sono uno studente della facoltà di Scienze politiche, relazioni internazionali e diritti umani ma quando non studio continuo a coltivare la mia passione per il mondo dei videogiochi, passione che ho sin da piccolo




Scrivi un commento