Rainbow 6 Pro League | Resoconto giornata 13 LATAM

Rainbow Six Pro League
Di Mark
13 Aprile 2020

Ancora una volta, il girone latino americano, pur avendo già consegnato due squadre alle fasi finali del torneo, regala una serata intensa e piena di risultati inaspettati. Prima di tutto, i due pareggi, rari da vedere in una singola giornata, soprattutto se coinvolgono la seconda in classifica contro la quinta, ma anche il 7-2 del Team Liquid che passa al comando assicurandosi la leadership. Ma tutto ciò che vi occorre sapere, lo troverete scritto qui sotto.

BLACK DRAGONS vs MIBR 0-7 (Café Dostoyevsky) 

mibr si mostrano in grandissima forma già dalle fasi iniziali del match e vogliono dimostrare che, anche a giochi conclusi, una buona performance è ciò che conta. Il primo round è una perla difensiva: i diversi fight posti in essere tra attaccanti e difensori portano in superiorità numerica i Black Dragons che sono pronti a piazzare il disinnesco. Proprio mentre tutto sembrava fatto, cameram4n esce da Stanza colonne, lancia un C4 in Bar e ferma il plant vincendo il primo round. Secondo e terzo round vengono magistralmente gestiti prima da BULLET1, poi da MKing che fanno vedere a stento i site agli avversari. Anche nel quarto round i difensori riescono ad impedire la giocata e hugzord, trovatosi solo contro tre, verrà preso da un cameram4n che non ha intenzione di fare prigionieri. La stessa scena sembra ripetersi in un loop continuo senza sosta: per altri due round, i mibr sono talmente aggressivi da ottenere il flawless ed affossare un morale avversario già sotto ogni tangibile livello. L’ultimo round, con i BD in difesa,viene completamente gettato al vento. Paradossalmente i difensori hanno creato un mucchio di linee di tiro favorevoli all’attacco che nell’ultimo minuto ha trasformato un 3v3 in uno spietato massacro.

Grandissima partita di ogni singolo elemento dei mibr, cameram4n al primo round con una giocata folle, BULLET1 ed Mking che bene o male hanno fatto il bello ed il cattivo tempo tanto quanto Cyber e Novys. Difesa serrata, sì, ma attacco inconsistente. I Black Dragons si portano a casa una bruttissima prestazione in cui totalizzano 12 kill complessive spalmate sui cinque membri del roster. Un disastro completo.

FAZE CLAN vs TEAM LIQUID 2-7 (Clubhouse) 

Dopo aver conquistato il primo posto nel girone, Team Liquid, deve cercare di consolidare tale primato contro il FaZe Clan. I primi due round vengono vinti dai capolisti dopo che gli attaccanti, soprattutto nel secondo round, non sono riusciti a coprire in modo ottimale il disinnesco. Al terzo round sono i FaZe ad aggredire fortemente la difesa sbarazzandosi agilmente degli avversari accorciando le distanze. La scia dell’entusiasmo va immediatamente scemando al round successivo, momento in cui Team Liquid serra i ranghi ed impedisce agli attaccanti di entrare nello stabile grazie anche agli ottimi riflessi di Paluhh ai danni di live prima e di YooNah poi. Al quinto round arriva la seconda vittoria degli attaccanti che dapprima in inferiorità numerica (3v5), si portano sul 2v2, dove prima mav elimina S3xyCake pushando dal corridoio tra Cappella ed Arsenale per poi venire ucciso da NESKAWG7 che finirà a sua volta vittima di YooNah per il 3-2. L’ultimo round in difesa si concretizza con l’ennesimo rischio sul finale: ancora una situazione di 2v3 a favore dei Liquid che si trasforma rapidamente in 1v1 con Astro che si libera di S3xyCake e PSK1 ma il tempo finisce e il punteggio si trasforma in 4-2. Con l’inversione dei ruoli, la fatica che fanno i primi in classifica a restare vivi resta alta anche se i difensori non sono da meno lasciando sempre il solito Astro in cerca del clutch ma senza successo. Nell’ultimo round, Team Liquid inizia a giocare con cattiveria e conquista i tre punti sbarazzandosi di tutti e cinque gli avversari senza troppi pensieri.

Una partita che avrebbe dovuto premiarea maggiormente i FaZe per la prima metà giocata a livelli di intensità impegnativi da reggere per gli avversari che hanno sofferto concedendo diverse frag. Team Liquid che ho personalmente percepito in difficoltà, premiato dall’eccessiva spavalderia avversaria nella singola circostanza ma mai veramente padrone della partita, ad ogni modo, la qualificazione è salva e pure il risultato.

SINGULARITY vs NINJAS IN PYJAMAS 6-6 (Consolato)

Una serie di risultati strani da parte dei Ninjas in Pyjamas che perdono la vetta contro il Team oNe per poi schiacciare i mibr e pareggiare contro la quinta in classifica. È Kamikaze ad esordire alla grande dopo un primo round in cui ogni fight ha portato alla parità assoluta con una kill effettuata col fumo di Smoke per questione di millimetri. Subito 1-1 con la risposta di Singularity che annienta la difesa lasciando solo Psycho 3v1 che verrà ucciso di lì a poco da Hxnteer. Ancora equilibrio nei successivi quattro round dove fino al 3-3, i due team continuano a decimarsi vincendo quasi sempre di netto. Cambiano i ruoli e i NiP riescono a piazzare il primo plant del match con Kamikaze ed il solito JULIO a copertura rampinato che si porta a casa il clutch 2v1 in modo spettacolare dopo la morte del compagno. Ancora NiP vincenti nel round successivo con la difesa totalmente annientata e il 5-3 in tasca. La scena del round 7 sembra ripetersi al nono con un altro plant di Kamikaze ma LENDA e Rhyze riescono a portare l’iniziale 2v5 ad un 2v2. Ma dopo la morte di Smoke, Muzi sistema anche LENDA e mette il pareggio al sicuro. Al matchpoint, però, è solo Singularity: prima la vittoria del round 10 con JULIO che questa volta deve lasciare il clutch, poi una fortissima prova corale porta il risultato sul 6-5 ed infine, i NiP continuano a cadere sotto i colpi della difesa senza nemmeno entrare nello stabile. 6-6 e un punto a testa.

Entrambe le squadre hanno meritato ed è dunque così che è giusto veder finire questa mappa. I NiP dovranno affrontare un FaZe Clan agguerrito e arrabbiato dopo aver subito una sconfitta pesantissima in questo penultimo turno. Anche con la qualificazione già al sicuro, sarà importante offrire una prestazione convincente ed arrivare alle fasi finali presentandosi bene. Team Singularity che non vince da ben cinque turni ma che continua a dimostrare di valere sul campo con performance tutto sommato molto positive nel singolo round.

INTZ vs TEAM ONE ESPORTS 6-6 (CLubhouse)

Secondo pareggio di giornata in questo match tra INTZ Team oNe. Il T1 parte subito molto aggressivo ma gli avversari riescono a trasformare l’iniziale 2v3, praticamente 1v3 considerando SKaDinha in ferimento, in una grande vittoria per l’1-0.  Nel round 2, flawless degli attaccanti che attaccano Stanza delle telecamere e Bottino e come giocassero da soli. Grande giocata di Dudds nel round 3 che, però , rimasto solo contro tre attaccanti, lancia il C4 da sotto senza fermare il plant e viene successivamente ucciso da Reduct concedendo il vantaggio agli attaccanti. Parità ripristinata nel round successivo con gli attaccanti che non vanno nemmeno vicini ai site e vittzzz che ferma Faallz ormai rimasto con meno di metà vita. Site alquanto sfortunato quello di telecamere e Bottino per gli INTZ che resistono quanto possono ma alla fine subiscono il plant e le frag di FELIPOX e Reduct.  Nuovo pareggio prima dell’inversione dei ruoli con LUXIIDERA che lascia in inferiorità numerica i suoi dopo uno sfortunato lancio di granata con gli alleati che cadono uno dietro l’altro a favore dei difensori. Buone le prime difese per T1 che si porta sul 4-3 proteggendo le bombe in modo tale da far perdere tantissimo tempo agli attaccanti e sul 5-3 sterminando ogni giocatore si presenti nelle vicinanze dei site. Col nono round sono gli INTZ ad accorciare: prima viene fermato il disinnesco di DRUNKKZzZz da parte di FELIPOX, poi, però, gli attaccanti si appropriano degli obiettivi ed eliminano la squadra avversaria. Il 5-5 arriva grazie alla solidità offensiva degli INTZ che uccidono quattro quinti della formazione avversaria e piazzano il disinnesco riuscendo a coprirlo facilmente. Al round 12, DRUNKKZzZz sfiora il miracolo e la vittoria: rimane solo contro tre ma riesce a piazzare il disinnesco e uccidere subito dopo Reduct che aveva provato il push. Entra in Cappella da Stanza Cimeli, con circa 25 di vita, atterra SKaDinha ma viene ucciso da LUXIDERA per il 6-6.

Continua la serie di risultati utili per Team oNe Esport che nelle ultime cinque mappe ha ottenuto due vittorie e tre pareggi. Soprattutto per quanto mostrato nell’ultimo round avrebbero meritato i tre punti ma per DRUNKKZzZz, giocatore di indubbia qualità, l’impresa era tutt’altro che semplice.

CLASSIFICA

  1. Team Liquid 28pt
  2. Ninjas in Pyjamas 26pt
  3. mibr 19pt
  4. FaZe Clan 18pt
  5. Team Singularity 15pt
  6. INTZ 15pt
  7. Black Dragons 12pt
  8. Team oNe 11pt

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di: |

Io mi chiamo Marco, ho 20 anni e vivo a Pordenone, nella mia città natale. Attualmente sono uno studente della facoltà di Scienze politiche, relazioni internazionali e diritti umani ma quando non studio continuo a coltivare la mia passione per il mondo dei videogiochi, passione che ho sin da piccolo




Scrivi un commento