Rainbow 6: tutto ciò che è accaduto nei PG Nationals fino ad ora

Di Mark
28 Maggio 2020

Con l’evolversi dello scenario competitivo di Rainbow Six Siege, i campionati nazionali assumono un ruolo assolutamente più centrale dato che i vincitori di questa edizione avranno un posto assicurato nella prossima Challenger League, il gradino immediatamente precedente all’ambitissima European League. Dato che per la prima volta anche un team italiano avrà la possibilità di sedersi al tavolo dei grandi, andiamo a vedere come se la stanno cavando i protagonisti della nostra scena. Prima di tuffarci col racconto degli eventi, vi ricordo che dal primo giugno, ormai è ufficiale, la mappa Confine, probabilmente prossima al rework, verrà sostituita da Oregon nel pool di mappe competitive.

Rainbow Six Siege: ecco come si evolve il mondo competitivo dopo l’addio alla Pro League

A dominare la classifica generale, neanche a dirlo c’è uno dei team sicuramente più forti e conosciuti del panorama italiano, i Mkers, ancora imbattuti nelle otto giornate che si sono succedute fino a ieri. Sei vittorie e due pareggi di cui uno ottenuto contro gli attuali secondi della classe, i Samsung Morning Star rinvigoriti dalla presenza di tre nuovi big con un titolo in bacheca ovvero SirBoss, Hunter e Fratelli, piantonati a loro volta dagli Italian Project Gaming e dai Cyberground Gaming. Nella seconda metà della classifica stanno lottando per la salvezza i Goskilla e i Mad Wizards, costantemente insidiati dai Notorious Legion Esport, mentre all’ultimo posto troviamo gli Outplayed. reduci dal loro primo punto dopo ben otto giornate.

La partenza dei CGG è subito scoppiettante: alla prima giornata strappano un pareggio agli SMS dopo aver faticato e non poco nelle fasi iniziali del match con le prestazioni superlative di j3n4 e Keenan ed anche nella seconda giornata, riescono ad ottenere un punto contro i favoritissimi Mkers, facendosi rimontare un iniziale 5-1. Tutti gli scontri al vertice sotto al segno dell’ “X” con la scontro tra titani, Samsung Morning Stars vs Mkers del 5 maggio che finisce con un 6-6 in un testa a testa combattutissimo dove spicca nuovamente Keenan per numero di frag. Immediatamente sotto le prime posizioni, dunque, IGP, Cyberground e Goskilla si giocano l’ultima parte della stagione alla ricerca dei playoff mentre Mad Wizards e Notorious Legion si danno battaglia per la salvezza a soli due punti di distanza l’una dall’altra. All’ultimo posto, gli Outplayed, vedono allontanarsi la salvezza di settimana in settimana con un solo punto e sette sconfitte.

Il calendario adesso punta al primo giugno dove vedremo andare in scena la 9 giornata. Sicuramente sarà interessante seguire il match tra Goskilla e Samsung Morning Star che potrebbe dare una bella scossa alla classifica o lanciare i secondi alla rincorsa dei Mkers, impegnati contro i Notorious Legion ed i Cyberground il giorno dopo.

CLASSIFICA PG NATIONALS

  1. Mkers 20p
  2. Samsung Morning Stars 15p
  3. Italian Gaming Project 13p
  4. Cyberground Gaming 12p
  5. Goskilla 11pt
  6. Mad Wizards 9pt
  7. Notorious Legion 7pt
  8. Outplayed 1pt

Chi avrà la meglio alla fine della stagione ? Voi per chi tifate ?

Ricordatevi che potete seguire tutti i match dei PG Nationals in diretta su Twitch oppure in differita su YouTube.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Appassionato di videogiochi ed entusiasta del racconto. Il mio sguardo è fisso al mondo esportivo con particolare attenzione verso Rainbow Six Siege, nella speranza che il movimento italiano possa diventare sempre più significativo.




Scrivi un commento