Rainbow Six Siege: cancellate le finali di Pro League in Brasile causa coronavirus

Di Mark
18 Marzo 2020

Nemmeno il mondo eSports si salva dal pericolo coronavirus, le finali della Season 11 di Pro League di Rainbow Six Siege, infatti, sono state cancellate per paura del contagio.

Un fulmine a ciel sereno che arriva da una decisione presa di comune accordo tra Ubisoft ed ESL, al fine di rispettare le misure di sicurezza per tutelare la salute di giocatori, staff, pubblico ed organizzatori. Nel comunicato ufficiale, l’organizzatore dell’evento si dice estremamente dispiaciuto di non poter allestire un finale tanto spettacolare per il proprio pubblico ma, non importa cosa ci sia in ballo, questa era la decisione giusta. Ad ogni modo, la porzione online della Pro League andrà avanti come previsto.

Le finali in questione, programmate a San Paolo in Brasile, riguardavano la zona APAC e sarebbero dovute essere giocate, ovviamente, in LAN.

Questo è solo l’ultimo dei disagi creati dal virus che non fa sconti a nessuno, dai videogiochi al cinema.

Voi cosa ne pensate ?

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Io mi chiamo Marco, ho 20 anni e vivo a Pordenone, nella mia città natale. Attualmente sono uno studente della facoltà di Scienze politiche, relazioni internazionali e diritti umani ma quando non studio continuo a coltivare la mia passione per il mondo dei videogiochi, passione che ho sin da piccolo




Scrivi un commento