Sony premia gli hacker che scoprono i bug alla sicurezza di PS4 con 50.000 $

uagna sony
Di Marco "Bounty" Di Prospero
25 Giugno 2020

Nel corso degli anni Sony ha spesso avuto problemi con gruppi di hacker, i quali sono stati in grado di scoprire delle falle nella sicurezza dei dispositivi Sony. Ricorderete ad esempio il clamoroso attacco Ddos che colpì i server del Playstation Network nel dicembre 2014 da parte di Lizard Squad. Da allora il colosso nipponico ha investito molto sulla sicurezza dei propri server e dei propri dispositivi, rendendoli più sicuri. Ad oggi, l’intero servizio di controllo viene compiuto da società private e specializzate.

Nonostante ciò Sony ha deciso di stringere un accordo con HackerOne, lanciando l’iniziativa “Playstation Bug Bounty Program“. In altre parole, gli hacker che scopriranno bug sulla sicurezza di PS4 e del Playstation Network saranno ricompensati con un premio in denaro fino a 50.000 $. In particolare, come potete visionare dall’immagine allegata, gli hacker riceveranno fino a 3.000 $ per i bug riguardanti il PSN mentre potrebbe raggiungere i 50.000 $ per quelli relativi a Playstation 4.

ps4 hacker program

Al momento non è chiaro se il colosso nipponico deciderà di estendere l’accordo anche su PS5 come sarebbe facile aspettarsi.

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.




Scrivi un commento