The Last of Us Part 2 – Neil Druckmann minacciato di morte

Di Marco "Bounty" Di Prospero
9 Maggio 2020

Nell’ultimo mese, The Last of Us Part 2 è stato vittima di un leak che ha spoilerato parte dei filmati di gioco. Nonostante Sony e Naughty Dog abbiano trovato i responsabili, alcuni utenti sembrano ancora molto infuriati per quanto accaduto. Neil Druckmann, Director di The Last of Us 2 è stato minacciato di morte. A rivelare l’accaduto è stato lo stesso Druckmann che, su Twitter ha risposto ad un post di Cory Balrog, Director di God of War. Quest’ultimo ha infatti scritto a Druckmann di poter avere una copia gratuita del gioco. Il Director di Naughty Dog ha scherzosamente risposto “Mi dispiace Cory, non hai ancora raggiunto la giusta quantità di minacce di morte. Riprova il prossimo anno“. A sua volta Balrog ha dimostrato la vicinanza al “collega” con un meme piuttosto chiaro, che potete visionare voi stessi nel tweet allegato.


Prima di concludere vi ricordiamo che The Last of Us Part 2 è sotto i riflettori per una polemica sull’inserimento di una meccanica che prevede l’uccisione dei cani (qui il dettaglio). Nonostante tutto il gioco arriverà sul mercato il 29 maggio 2020.

 

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.




Scrivi un commento