The Last of Us Part 2 – Utenti infuriati per la possibilità di uccidere i cani

Di Marco "Bounty" Di Prospero
8 Maggio 2020

L’uscita di The Last of Us 2 è ormai alle porte. Dopo i leak sul finale, Sony e Naughty Dog sono usciti allo scoperto annunciando ufficialmente la data di uscita del gioco. Nel frattempo la stampa ha avuto la possibilità di provare parte del titolo, scoprendo una meccanica che ha fatto letteralmente infuriare gli utenti. Si parla della possibilità di uccidere i cani che, in The Last of Us Part 2 svolgeranno un ruolo importante. Questo perchè i quadrupedi potranno fiutare Ellie, seguendo i suoi movimenti. A questo punto sarà il giocator a dover decidere se muoversi in stealth o ucciderli. Tra l’altro, la meccanica in questione è stata enfatizzata sul sito di Gamestop che sotto al titolo “Perchè siamo in attesa di The Last of Us Part 2” ha riportato il seguente paragrafo: Tra le feature più importanti si trova la presenza dei cani. Questi posso fiutarvi e attaccarvi una volta che vi avranno trovato. Trattandosi di un gioco sopravvivenza, The Last of Us Part 2 non porrà limiti, permettendovi di ucciderli”.


Inutile dire che l’aver sottolineato questa meccanica ha dato inizio ad una polemica globale, soprattutto perchè sul web si era sparsa la voce che fosse stata Naughty Dog a “pubblicizzarla”. Per questo motivo, Arne Meyer, Social Manager di Naughty Dog, ha pubblicato un Tweet nel quale specifica che tali affermazioni non sono state scritte né pensate dalla software house. In ogni caso crediamo di trovarci di fronte ad una polemica poco sensata, considerando le forti tematiche trattate nel gioco.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.




Scrivi un commento