Operation Shadow Legacy: tutto ciò che c’è da sapere

Di Mark
16 Agosto 2020

Siamo in pieno periodo di Six Major, in particolare durante quello nordamericano che si stanno giocando DarkZero e TSM, ma le vere novità riguardano la nuova operazione di Rainbow Six Siege in arrivo il mese prossimo.

Shadow Legacy, questo il nome della terza stagione dell’Anno 5 dello sparatutto tattico di Ubisoft, introdurrà nella squadra Rainbow un volto molto noto di una famosa serie videoludica: Sam Fisher di Splinter Cell, sotto il nome di Zero. Il suo gadget, come già detto in precedenza consiste in una telecamera che può penetrare tutte le superfici tenendo sotto controllo due lati del muro e che spara delle scosse che possono rompere utilities e fare danno. SC300K ed MP7 saranno le armi a sua disposizione come primarie.

Altri contenuti interessanti annunciati durante la live sono il nuovo dispositivo di hard breach limitato che sarà un gadget aggiuntivo,  nuovi mirini e possibilità di cambiare la sensibilità per ognuno di questi, il nuovo sistema di ping, il nuovo sistema di divisione dei muri rinforzati, che saranno 10 per team e non più due a testa, il map ban, il replay dei match, una sorta di modalità Cinema che registra un massimo di 12 match, il rework di Thatcher, che ora non distruggerà più i gadget con le sue EMP ma li disattiverà soltanto ed il rework della mappa Chalet.

Sarà inoltre possibile tenere traccia delle proprie statistiche tramite il sito ufficiale di Rainbow Six nell’apposita sezione.

I TTS saranno disponibili a partire da domani.

Voi cosa ne pensate ?

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Io mi chiamo Marco, ho 20 anni e vivo a Pordenone, nella mia città natale. Attualmente sono uno studente della facoltà di Scienze politiche, relazioni internazionali e diritti umani ma quando non studio continuo a coltivare la mia passione per il mondo dei videogiochi, passione che ho sin da piccolo




Scrivi un commento