Phil Spencer: “Xbox continuerà a variare la sua offerta”

Di Andrea "Geo" Peroni
1 Luglio 2021

Il capo di Xbox, Phil Spencer, ha parlato dei piani per il futuro di Xbox Game Studios e di come le acquisizioni giocano un ruolo importante nell’equazione di Microsoft per proporre una nuova esperienza.

Durante il podcast Unlocked di IGN, l’uomo dietro alla rinascita del brand Xbox dopo gli anni problematici di Xbox One ha parlato di come il team dei suoi Game Studios abbia ancora molta strada da fare quando si tratta di diversificare il suo portfolio di produzioni first party, ma che al tempo stesso la compagnia non ha alcuna intenzione di fermare questa evoluzione.

“Quando guardo il portfolio, penso ancora che ci sia un’opportunità per noi, direi più contenuti adatti alle famiglie”, ha affermato Spencer. “Quando penso alla diversità geografica dei nostri studi first party, penso che c’è ancora del lavoro da fare per noi lì”.

Diversificare sarà una delle parole d’ordine più importanti per il futuro di Xbox, e Spencer ritiene che per farlo le acquisizioni siano state un passo molto importante, e continueranno a esserlo anche in futuro:

La cosa numero uno che guida la nostra piattaforma è la forza dei creatori, che si tratti dei nostri first party o di terze parti, e questo deve essere un obiettivo costante per noi. E poiché tutto continua a crescere, mentre l’attività cresce, mentre l’impegno cresce, mentre gli abbonati crescono, continueremo a far crescere la nostra capacità di prima parte, è solo una specie di parte della missione in cui siamo e io penso che continuerai a vederlo.

Xbox ha attualmente 23 studi firsty party, dopo la ricca acquisizione di ZeniMax Media e Bethesda che ha portato molte software house sotto il controllo di Microsoft, da id Software ad Arkane solo per citarne alcuni. Negli ultimi eventi dedicati a Xbox, abbiamo già visto i frutti di queste nuove acquisizioni. Gli studi di Microsoft sono infatti già al lavoro da tempo su alcuni titoli che hanno destato attenzione, come Avowed, Redfall, il nuovo Fable e il sequel di The Outer Worlds.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento