Sea of Thieves: Rare dona i proventi degli animali acquistati in-game ad uno zoo

Di Alberto "Legend" De Toma
31 Luglio 2021

È sempre bello quando delle case di sviluppo prendono a cuore delle cause importanti al di fuori del mondo dei videogiochi, e nel caso di Rare questa non è di certo la prima volta.

In questa occasione il team creatore di Sea of Thieves ha deciso di portare avanti una bellissima iniziativa riguardante il mantenimento del Twycross Zoo con sede nel Regno Unito. A partire da oggi 31 luglio fino al 1°agosto, infatti, tutti i proventi derivanti dalla vendita degli animaletti da compagnia acquistabili presso l’emporio di Sea of Thieves saranno donati in beneficienza per questo fondo di sostentamento, volto principalmente al garantire il  massimo benessere delle specie ospitate all’interno dello zoo.

Il Twycross Zoo è solito promuovere molto spesso iniziative del genere, e si premura da sempre di salvaguardare le specie in via d’estinzione, cercando, nel proprio piccolo, di rendere la passione per gli animali un vero e proprio stile di vita, accogliendo anche animali deboli e feriti in modo tale da poterli curare, oppure semplicemente garantendo alle specie già ospitate il benessere più totale.

Perciò se avevate in programma di arricchire ulteriormente la vostra ciurma con un animaletto da compagnia, questo è il momento giusto per farlo. Inoltre questa è solo una delle tante iniziative che dimostrano l’influenza dei videogiochi sul mondo reale, ed il buon cuore di alcuni team di sviluppo che riversano il loro impegno anche al di fuori del proprio lavoro, impegnandosi in delle cause importanti.



Abbiamo parlato di:

Cresciuto a "pane e videogiochi", vivo un quarto di frame alla volta. Sono un giocatore eclettico sempre attratto dalle novità, non solo in ambito videoludico, ma anche tecnologico e dell'intrattenimento in generale.




Scrivi un commento