Six Major agosto 2020: recap del mini major del LATAM

Di Mark
9 Agosto 2020

In parte sovrapposto al Major extra-large dell’APAC, si è giocato anche quello della regione latino americana ed abbiamo già iniziato a vedere alcune delle squadre più blasonate del panorama esportivo di Rainbow Six Siege andare in scena in questo contesto. 50.000$ dollari di prize pool, quattro nomi importantissimi per battagliarsi non solo i soldi ma anche il titolo e i punti validi per sfondare le porte del Six Invitational. Il torneo latino americano segue lo stesso identico formato di quello europeo: due partite valide per le semifinali che dividono i quattro team in winner e loser bracket per poi sfociare nella gran finale giocata in modalità Bo5.

La prima semifinale è quella tra Team oNe eSportFaZe Clan. Le due squadre iniziano a sfidarsi in Villa con un match che non vede mai nessuno prevalere in modo netto sull’altra come testimonia il 3-3 all’inversione delle parti. Risultato finale di questa prima partita è 7-5 in favore dei FaZe. Non rimangono a guardare gli avversari che reagiscono fortemente d’orgoglio in Costa e ottengono una vittoria molto netta sugli avversari per 7-3. Si rimette il tutto nelle mani della decider dunque, Kafé Dostoyevsky: la mappa russa non era mai stata giocata dai Faze nel corso della regular season ma sappiamo che questo è uno stratagemma molto comune per molti team di tutte le regioni. Coltello tra i denti e botte da orbi in una mappa in cui le due squadre si spingono fino al massimo dei 15 round per decidere chi prenderà la via dell’upper bracket e chi no, dopo 14 round mozzafiato LUKIDERA sfiora l’ace ma viene fermato da YooNah per il definitivo 2-1. Un vero peccato che ci possa essere un solo vincitore da questa partita, Team oNe che combattono con onore ma alla fine la vittoria va ai FaZe. Non è finita per gli sconfitti però, dato che avranno la possibilità di arrivare comunque in finale dalla lower bracket affrontando la perdente del prossimo match e poi la perdente della semifinale in caso di vittoria.

Tocca a Team Liquid contro Ninjas in Pyjamas, un classico della regione latino americana e del Brasile per Rainbow Six, una partita che manderà la vincente in upper bracket a sfidare i FaZe e la perdente in lower bracket contro il Team oNe. La Bo3 è accesissima da subito e i quasi 20.000 spettatori collegati per il match hanno avuto modo di seguire tre partite bellissime a partire dalla prima mappa in Costa. I round corrono uno dopo l’altro all’insegna dell’equilibrio e solo alla fine S3xyCake e compagni, passati in difesa, riescono a mettere la freccia e portarsi sul 7-5 finale. Non si rassegnano i NiP che stravincono la seconda mappa 7-3 in Kafé Dostoyevsky concedendo un solo round in fase difensiva. In Clubhouse la partita sembra nuovamente mettersi sui binari di una vittoria schiacciante per i Ninjas e, nonostante la reazione d’orgoglio degli avversari, il risultato sarà un altro 7-5 con i NiP che vanno in upper bracket a sfidare i FaZe.

Non è ancora finita, dicevamo, né per Team oNe né per Team Liquid, ma il loro destino passa da questa Bo3 che consentirà alla vincitrice di proseguire la strada della lower bracket e andare a giocarsela con la perdente della semifinale. Le cose non si mettono subito benissimo per Team Liquid che soffre la difesa avversaria in Oregon ma riesce a farsi valere dopo l’inversione delle parti concedendo un singolo round e portandosi a casa la prima mappa con un 7-5. Team oNe gioca bene ma non basta per vincere neanche la seconda mappa che gli avversari riescono a portarsi a casa con un 7-3. Team oNe che abbandona quindi questo Major brasiliano ma che si prende un quarto posto tutto sommato non da buttare considerati gli ulteriori 50 punti guadagnati in ottica Invitational, la sensazione, però, è che se questa squadra continuerà a lavorare in questo modo avremo una gradita sorpresa, magari già al prossimo Major.

Iniziano a farsi molto serie le cose qui: FaZe contro NiP, chi vince va in finale con una mappa di vantaggio, chi perde, e a prescindere da chi lo farà sarà un big match, andrà a vedersela con i Team Liquid nella finale di lower bracket (l’altra semifinale). L’incontro si apre con Clubhouse dove la prestazione dei Ninjas in Pyjamas è semplicemente perfetta e travolgente: 6-0 perentorio all’inversione delle parti, un solo matchpoint bruciato e ancora una vittoria per mettere al sicuro la prima mappa. Il secondo atto di questa sfida passa dalla Francia, più precisamente dalla mappa Consolato, altro scenario molto favorevole ai NiP che ci tengono subito a metterlo in chiaro realizzando un 5-2 nella prima frazione di gioco. Provano ad invertire la rotta i FaZe ma non è abbastanza e sono dunque i Ninjas in Pyjamas ad accedere alla finale dalla upper bracket e dunque con una mappa di vantaggio.

Ancora sorprese per quanto riguarda la finale di lower bracket con i FaZe che, non senza qualche difficoltà riescono a farsi valere su Team Liquid vincendo 2-1 la best of 3: prima un 8-6 in Clubhouse dove le parti in gioco sono riuscite a bilanciarsi in modo perfetto fino ai tempi supplementari, poi il 7-1 dei Liquid in Costa che sembrava complicare e non poco le cose agli avversari ed infine un altro 8-6 questa volta in Oregon, dove entrambe le frazioni di gioco finiscono con un tondo 3-3 per poi vedere i FaZe trionfare in due round consecutivi dell’overtime e conquistare la finale contro i NiP.

Ninjas In Pyjamas contro FaZe dunque: si inizia in Costa. I vincitori della upper bracket sembrano perdere un po’ troppo il filo del discorso all’interno del site e talvolta gli avversari riescono ad approfittarne mettendo in seria difficoltà la difesa così come l’aggressività molto ragionata che mettono in scena durante la fase difensiva che però, momentaneamente non basta per evitare il 2-0. La terza mappa di questa finale è Oregon, un luogo non sempre ospitale per la squadra in vantaggio e che i FaZe potrebbero sfruttare a loro favore. I primi round però sembrano smentire i fatti della regular season, 5-1 e morale sotto le scarpe per i vincitori della lower bracket che pur abbozzando una minima reazione non vanno oltre il 7-4 lasciando il titolo di campioni ai Ninjas in Pyjamas.

Classifica finale LATAM Brasile

  1. Ninjas in Pyjamas 285pt S.I. $50.000
  2. FaZe Clan 165pt S.I. $25.000
  3. Team Liquid 105pt S.I. $15.000
  4. Team oNe eSports 50pt S.I. $10.000

Per quanto riguarda invece la finale del Major LATAM Mexico, sono gli Estralis Esports a laurearsi campioni contro i Timber Esports con un risultato di 3-1. (7-4 Parco Divertimenti, 7-5 Clubhouse, 7-8 Villa e 7-1 Consolato)

Classifica finale LATAM Mexico

  1. Estralis Esports 225pt S.I. $10.000
  2. Timber Esports 140pt S.I. $7.000

 

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Io mi chiamo Marco, ho 20 anni e vivo a Pordenone, nella mia città natale. Attualmente sono uno studente della facoltà di Scienze politiche, relazioni internazionali e diritti umani ma quando non studio continuo a coltivare la mia passione per il mondo dei videogiochi, passione che ho sin da piccolo




Scrivi un commento