Steam Controller, Valve obbligata a pagare una multa di 4 milioni di dollari

Di Marco "Bounty" Di Prospero
3 Febbraio 2021

A quanto pare Valve è destinata a pagare una multa di 4 milioni di dollari per aver violato un brevetto nella creazione dello Steam Controller. Nello specifico, l’azienda statunitense avrebbe plagiato i tasti posteriori del pad, violando il design dei controller Corsair, azienda a cui si deve il marchio Scuf Gaming.

Dopo oltre cinque anni di battaglie legali la giustizia ha dato ragione a Corsair, obbligando Valve a pagare la somma sopra citata. Una vera soddisfazione per Corsair, nonostante la richiesta iniziale dell’azienda fosse di 11 milioni di dollari. Se tuttavia dovesse essere provata l’intenzionalità del plagio, Valve potrebbe dover sborsare una somma più alta di quella preventivata.

La stessa Microsoft aveva implementato gli stessi tasti per l’Elite Controller di Xbox. A differenza di Valve però, il Colosso di Redmond aveva ottenuto la licenza per utilizzare tale tecnologia pagando una commissione a Corsair.

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.




Scrivi un commento