Terremoto in casa Capcom: Yoshinoro Ono, storico produttore di Street Fighter, dice addio

capcom
Di Andrea "Geo" Peroni
10 Agosto 2020

Pesante scossone in casa Capcom, dopo che uno dei volti storici della compagnia ha deciso di dire addio all’azienda.

Yoshinori Ono, storico produttore della serie picchiaduro Street Fighter, ha infatti abbandonato Capcom dopo più di 30 anni di permanenza.

L’annuncio è stato dato dallo stesso Ono su Twitter:

Sono stato a lungo con il marchio Street Fighter, vivendo bei tempi, tempi brutti e persino tempi inesistenti. Il mio cuore è pieno di apprezzamento a quei giocatori che negli ultimi dieci anni hanno sostenuto il marchio Street Fighter

E ora, cosa accadrà alla serie? Una bella domanda, considerando che gli ultimi rumor su Street Fighter 6 non sono certamente rassicuranti.

Le recenti indiscrezioni parlavano infatti di un gioco estremamente in ritardo rispetto alla tabella di marcia prefissata da Capcom, e che non riuscirà forse a vedere la luce nel 2021.

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento