Titanfall è ormai morto? Solo una o due persone ci stanno ancora lavorando

titan e pilota titanfall 2
Di Andrea "Geo" Peroni
12 Luglio 2021

Titanfall 3 è sempre fortemente richiesto dalla community dopo le ottime prove dei due giochi della serie di Respawn Entertainment. Il franchise però, a dispetto delle aspettative della community e tralasciando ovviamente Apex Legends che continua a essere supportato, sembra sia arrivato a un punto morto.

Nelle ultime settimane si è tornato a parlare spesso di Titanfall per un movimento scatenato dalla sua stessa community, a causa della problematica situazione nella quale versano i server di gioco. Apex Legends ha risolto le sue criticità, ma per Titanfall il multiplayer è diventato un tasto dolente; la vulnerabilità eccessiva del gioco sta causando parecchi grattacapi, ma questo a Respawn non sembra interessare più di tanto.

Parlando in un’intervista della situazione del franchise, il coordinatore della community Jason Garza ha cercato di rassicurare i fan di Titanfall affermando che Respawn sta ancora lavorando per sistemare le cose, e ribadendo che la community non è stata abbandonata.

Il problema, semmai, riguarda il personale di Respawn che oggi lavora a Titanfall, che Garza sostiene non sia più grande di una o due persone. La quasi totalità dello staff è infatti impegnata su Apex Legends, e la software house non intente evidentemente spendere energie extra in una serie ormai lasciata al suo destino.

Tutto quello che posso dire è che ci stiamo lavorando, ed è per questo che ho smesso di parlare di cose del genere. La comunità di Titanfall non è stata dimenticata o abbandonata o cose del genere. Ci stiamo ancora lavorando, è solo che non possiamo telegrafare le nostre mosse, e abbiamo solo una o due persone perché il resto, tutti gli altri sono su Apex Legends, quindi non sentirti in colpa. È qualcosa su cui lavoriamo solo che queste cose richiedono tempo, non puoi semplicemente premere un pulsante e tutto si risolve magicamente.

La notizia sorprende fino a un certo punto, dato che già in passato abbiamo scoperto che Titanfall 3 è stato davvero in sviluppo e che fu EA a chiudere il progetto in favore del battle royale di Respawn Entertainment, ritenuto evidentemente di maggior appeal.

La stessa Electronic Arts non ha peraltro mai brillato per la gestione del franchise. Dopo un primo capitolo realizzato per Xbox e PC, Titanfall 2 venne pubblicato nel 2016 su tutte le piattaforme ma fu un pesante insuccesso, questo a causa dell’assurda finestra di lancio del gioco. Ne parlò anche l’ex di Respawn Drew McCoy, secondo il quale è stata proprio la scelta di EA ad affossare lo splendido FPS.

Fonte

 



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento