Ubisoft stava lavorando a un gioco a tema cyberpunk, ecco alcuni incredibili artwork

Di Andrea "Geo" Peroni
26 Dicembre 2020

Si parla ancora di cyberpunk, ma stavolta il gioco di CD Projekt Red non ha niente a che vedere con questa curiosa notizia.

Raphael Lacoste, art director di Assassin’s Creed: Valhalla ma che lavora in Ubisoft da moltissimi anni – uno dei suoi primi lavori per l’azienda francese fu su Prince of Persia: I Due Troni – ha pubblicato su Twitter alcune splendide immagini accompagnate da una curiosità degna di nota.

Lacoste ha infatti confidato che le quattro immagini pubblicate su Twitter, una delle quali potete vedere anche all’inizio di questa notizia, sono concept art di un misterioso progetto di Ubisoft al quale ha lavorato ben 10 anni fa, e che però, come lui stesso ammette, è stato ormai accantonato.

Assassin's Creed Valhalla Ita PS4 - PlayStation 4, Standard Edition
  • Scrivi la tua saga vichinga – le avanzate meccaniche RPG ti permettono di creare e far evolvere il tuo personaggio come preferisci e di cambiare così il mondo che ti circonda
  • Stile di combattimenti viscerale – stringi in ciascuna mano un'arma diversa, che sia un'ascia, una spada o uno scudo, e rivivi lo spietato stile di combattimento dei vichinghi

L’artista non specifica quale fosse il titolo di questo gioco o a quale serie sarebbe appartenuto questo nuovo progetto. L’unico indizio su questo gioco è che sarebbe stato “qualcosa” a tema cyberpunk, come in effetti dimostrano le architetture, i colori e le atmosfere dei concept art che richiamano molto da vicino grandi esponenti del genere come Blade Runner, Ghost in the Shell, Altered Carbon e, naturalmente, il da poco arrivato Cyberpunk 2077 di CDPR.

A giudicare dalle imbarcazioni che solcano il mare in queste immagini, possiamo ipotizzare che il progetto sarebbe stato dedicato a una località del sud-est asiatico, forse in Cina o nella zona dell’Indonesia. Naturlamente, però, si tratta di nostre semplici speculazioni.

Alcuni utenti, che hanno commentato la notizia, hanno chiesto a Lacoste se questo progetto avesse in qualche modo a che fare con Assassin’s Creed, serie con la quale l’artista ha avuto a che fare più volte. Su questo, però, Lacoste non si è sbilanciato.

In effetti, più volte l’ambientazione asiatica è stata accostata alla serie di Assassin’s Creed, sin da prima del 2015 quando iniziarono a diffondersi notizie su un ipotetico capitolo chiamato Rising Sun. Anche le ultime teorie, analizzate a pochi mesi dal lancio di Valhalla, puntavano fortemente su un prossimo gioco ambientato in uno dei grandi imperi del passato in Asia. Non sappiamo se sarà effettivamente così, ma molto difficilmente avremo a che fare con un titolo della serie Assassin’s Creed a tema cyberpunk, a meno che Ubisoft non intenda rimescolare notevolmente la struttura della sua serie di punta.



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento