Xenon Racer: il futuristico racing game creato da un team italiano!

Di Claudio Caudullo
1 Marzo 2019

Xenon Racer è un racing game a tema futuristico sviluppato da 3DClouds: un team di sviluppo italiano situato a Milano. Proprio ieri è entrato in open beta, e quale occasione migliore per provarlo e dirvi la nostra? Ecco le nostre prime impressioni su questo frenetico ed adrenalinico gioco!

E’ l’anno 2030 ed i veicoli a quattro ruote, nei campionati automobilistici, stanno diventano sempre più obsoleti, vista la veloce crescita nel settore, tanto da stoppare le gare per dar tempo ai piloti di prepararsi ai nuovi veicoli volanti.

Ma, durante l’attesa, i vari team decidono di sfidarsi in un torneo amatoriale in diverse località nel mondo. I veicoli creati dai team sono delle macchine futuristiche che alternano la combustione dello xeno all’energia elettrica, riuscendo a raggiungere velocità mai viste prima.

Al primo impatto sono rimasto davvero sorpreso per la qualità grafica e tecnica del gioco. Abbiamo un’atmosfera futuristica che calza a pennello con i veicoli all’interno di Xenon Race, molto belli ed unici tra loro. Tecnicamente parlando non ho riscontrato alcun calo di frame rate durante le mie prove, pur possedendo un pc di fascia media. Gli sviluppatori hanno promesso la presenza dei 4K con la possibilità di raggiungere i 60 FPS costanti, tranne su Nintendo Switch. Nella beta è possibile provare soltanto 2 auto e 2 piste (Tokyo e Canada), mentre nella versione completa del gioco vi ritroverete un maggior numero di vetture e ben 40 tracciati in 7 località differenti!

Il sistema di guida sembrerebbe facile d’apprendere una volta entrati in pista, ma non è così: ammaestrare il drifting risulterà più complicato del previsto. Essendo un gioco molto arcade mi aspettavo una sorta di fluidità maggiore; a volte i veicoli sembrano troppo pesanti e, durante l’alta velocità, è quasi impossibile sterzare liberamente senza sbattere negli angoli. Oltre al derapare ed accellerare, possiamo sfruttare anche un boost recuperando dei segnalini blu che caricano le nostre batterie. Il boost da una carica incredibile alla vostra auto e vi permette di accorciare le distanze sugli avversari, ma occhio ad usarlo nei momenti giusti.

Come abbiamo menzionato in precedenza, nella beta troviamo soltanto 2 auto in 2 varianti differenti, ma possiamo già testare con le nostre mani l’ottimo sistema di customizzazione messo a disposizione. Possiamo modificare un po’ tutto tra ruote, alettoni e verniciature delle nostre auto; una feature che ho davvero apprezzato e con cui ho smanettato per molto tempo. Le modifiche non saranno soltanto visive ma varieranno anche le statistiche iniziali del vostro bolide.

E’ presente anche una modalità fotografica durante le gareche vi permette di stoppare il gioco e, utilizzando un editor, creare screen bellissimi. E’ un’altra feature che ho adorato e che spesso vorrei in tanti giochi, visto che mi diverte un sacco creare immagini da poter condividere.

Parliamo delle modalità. Nella beta è possibile provare la gara veloce e l’online; la gara veloce è una semplice corsa contro gli avversari pilotati dall’i.a; mentre nell’online è possibile sfidare un massimo di 7 giocatori. Purtroppo non ho avuto modo di testare l’online avendo riscontrato i server vuoti, ma cercherò di provarlo nei giorni successivi, sperando che si riempiano.

Nel gioco completo, per il giocatore singolo, sarà presente una sorta di carriera non lineare che non avrà dei livelli di difficoltà. La difficoltà aumenterà in base ai vostri progressi; man mano che diventerete sempre più abili, anche i vostri avversari miglioreranno. Ma non è finita qui: oltre alla gara veloce, la carriera e le gare singole online, saranno presenti anche una modalità a tempo, lo split screen ed alcuni tornei online!

Oltre ad uno stile di guida più fluido, avrei gradito una maggior cura ai danni dei veicoli. Immaginate quanto visivamente bello poteva essere vedere quelle auto, futuristiche ed iper veloci, schiantarsi ed andare in mille pezzi. Ma questo rimane soltanto un mio desiderio personale e non una pecca del titolo. Anche sul sistema di guida molti giocatori hanno avuto pareri contrastanti; alcuni l’hanno trovato troppo macchinoso, mentre altri l’hanno apprezzato ed addomesticato. Per questo motivo vi consiglio caldamente di testarlo voi stessi, così da poter capire se questo sistema di guida è adatto a voi. Non preoccupatevi per le scadenze, l’open beta sarà disponibile fino al 6 Marzo.

Xenon Racer uscirà su Playstation 4, Xbox One, Nintendo Switch e PC, il 26 Marzo 2019. Affrettatevi a provarlo e cercate di supportare i nostri sviluppatori nostrani, che nel complesso hanno dato vita ad  un titolo parecchio interessante! Inoltre apprezzo tantissimo il loro continuo impegno e la loro disponibilità ad ascoltare i feedback dei giocatori, cosa molto apprezzata che apre le porte a tanti miglioramenti per il futuro.

Se lo giocate fateci sapere cosa ne pensate!



Sono un redattore appassionato di videogiochi, come voi che ci leggete ogni giorno. Non vedo l'ora di condividere la mia opinione con voi, oltre ad aggiornarvi sulle ultime notizie di questo favoloso mondo! Adoro i giochi indie, David Bowie, il wrestling giapponese ed i meme. Attualmente gioca a: Kingdom Come Deliverance