La peggiore strategia Marketing applicata al Web?

Di Federico "Blue" Marchetti
9 Gennaio 2011

Ormai da diverse settimane le televisioni degli italiani sono bombardate da un particolare spot pubblicitario che avrai senz’ altro visto, quello del Forum Nucleare Italiano.

La pubblicità mette a confronto due punti di vista differenti sul tema dell’energia nucleare, invitando infine lo spettatore che non ha ancora una posizione a visitare il sito del Forum Nucleare Italiano, forumnucleare.it.

La prima cosa che fa riflettere di questo spot, è l’inequivocabile ingannevolezza mediatica. Infatti non è un caso se durante il servizio pubblicitario le due voci fuori campo sono ben differenti fra loro, quella pro-nucleare risulta confidenziale e suadente, mentre quella contro risulta piu’ aspra. Inoltre il giocatore di scacchi pro-nucleare utilizza le pedine bianche, simbolo di purezza e trasparenza, mentre l’avversario gioca con le pedine nere, colore tradizionalmente associato a qualcosa di cattivo. Infine lo scambio di battute termina con “il nucleare è una grande mossa”, con il cavallo bianco che compie l’ultima mossa della partita… insomma è evidente che il punto di vista del messaggio pubblicitario è uno soltanto ed è ingannevole rispetto a quello che vuole far credere.

La seconda cosa che fa riflettere è questa: perchè investire una somma cosi’ ingente di denaro per pubblicizzare in televisione un Forum in cui si può discutere del Nucleare? Ci arriveremo dopo.

La terza cosa che fa riflettere è l’utlizzo della parola “Forum”. Questo termine associato al Web è riconducibile ad uno spazio in cui piu’ persone possono leggere e discutere liberamente su uno o piu’ argomenti. I meno attenti avranno pensato che l’obiettivo dello spot fosse quello di mettere in contatto le persone che non avessero ancora una posizione sul nucleare e discuterne insieme. Il Forum Nucleare Italiano non è nulla di tutto questo, è un semplice sito web che dà le sue opinioni su Nucleare senza la possibilità di controbattere alle tematiche discusse. Lo spazio per commentare si trova in un’altro sito web, newclear.it il quale adotta un sistema di censura nel momento in cui gli utenti lasciano un commento nel sito (non è un forum!).

Ricapitolando, sono stati investiti tantissimi euro per pubblicizzare un Forum (che non è un forum) in cui si può parlare sui pro e contro l’energia nucleare (solo sui pro) e discutere con gli altri (ma non si può sul Forum, bensi’ su un’altro sito… che in realtà è un blog pro-nucleare!) all’interno di un sito web che… oltre ad essere realizzato male, è di difficile navigazione anche per un utente medio, per non parlare dell’usabilità davvero carente che può indurre molti utenti a chiudere la pagina dopo meno di 5 secondi.

Ma non è finita qui… infatti Forum Nucleare possiede un canale Youtube che contiene 16 video: la maggior parte sono interviste in lingua Inglese doppiate in Italiano in tempo reale, con l’audio che risulta a tratti incomprensibile. Come se non bastasse, la media di visualizzazioni di ogni video è sulle 400 unità, un risultato davvero scadente per un prodotto pubblicizzato su larga scala nazionale. Se aggiungiamo inoltre che il canale youtube di Forum Nucleare Italiano ha solo 79 iscritti nel momento in cui stò scrivendo, non è azzardato dire che la campagna pubblicitaria è stata un vero e proprio flop.

Adesso posso ritornare sul secondo punto che avevo lasciato in sospeso… perchè investire una somma cosi’ ingente di denaro per pubblicizzare in televisione un Forum in cui si può discutere del Nucleare? Sembra siano stati investiti 6 milioni di euro, ma il motivo credo che sia uno solo: per unico scopo propagandistico. Infatti non avrebbe senso continuare a pubblicizzare un prodotto tecnicamente scarso che stà ottenendo dei risutati pari allo zero in confronto allo sforzo economico che c’è dietro, una qualsiasi altra azienda avrebbe immediatamente sospeso la messa in onda dello Spot, invece il Forum Nucleare Italiano continua ad essere visibile su ogni rete televisiva, a qualsiasi ora, continuando a trasmettere il suo messaggio “subliminale” al popolo Italiano.

In maniera volontaria non ho scritto chi c’è “dietro” il Forum Nucleare Italiano, ma penso che non sia difficile intuirlo.

La strategia marketing è una mossa azzardata per il Forum Nucleare Italiano… o forse è una grande mossa…



Press play on tape: cresciuto a suon di C64 e Coin-op, mi diverto a seguire l'evoluzione videoludica next-gen. Co-Founder dell'universo Uagna, ho lavorato a fondo per far nascere una community videoludica di successo ma differente dalle altre esistenti. "Sono sempre pronto ad imparare, non sempre a lasciare che mi insegnino".