Assassin’s Creed: Grido di Libertà diventa un videogioco

Di Diego "Lanzia" Savoia
10 febbraio 2014

Assassin’s Creed: Grido di Libertà è stato rilasciato sotto forma di DLC per l’ultimo titolo della serie, Black Flag, il 17 dicembre scorso. Ora però Ubisoft ci ha ripensato e ha deciso di trasformare questo contenuto in un titolo indipendente, ossia che per giocarci non sarà necessario l’ultimo gioco della serie come è stato fin’ora.

Questo titolo ha una data ben precisa: uscirà infatti il 19 febbraio per PlayStation 3 e 4, mentre il 25 febbraio per PC e sarà possibile scaricarlo dai rispettivi negozi online. Per quanto riguarda le console Microsoft non è stata rilasciata alcuna notizia, anche se ci sarà da aspettarsi una manovra simile. Il prezzo sarà diverso da quello del DLC attuale, non più 9,99 € bensì 14,99 € e conterrà nove missioni della durata totale di circa quattro ore. Inoltre aggiungerà sei trofei/obiettivi da sbloccare.

Assassin's Creed: Grido di Libertà diventa un videogioco

In questo capitolo, lo ricordiamo, vestiremo i panni di uno schiavo, Adéwalé, che diventò un pirata sulla nave di Edward Kenway (la Jackdaw), diventando così libero.  Dopo 15 anni, decide di abbandonare il suo capitano per diventare un Assassino; una volta appresi tutti gli addestramenti necessari, parte alla volta dei suoi obiettivi. Ma il suo viaggio verrà interrotto subito vedendo che i suoi simili subiscono ancora le pene della schiavitù. Riuscirà a salvarli cosi da renderli liberi?



Appassionato di tutto ciò che riguarda la tecnologia, il suo interesse spazia in particolare nel mondo dei videogiochi e dell'informatica. Ama ogni genere videoludico, ma predilige i giochi d'azione e le avventure grafiche.