Backbone: Un’avventura grafica d’investigazione ispirata ai romanzi noir

Di Claudio Caudullo
28 maggio 2018

Uniti da un’idea fissa e dalla voglia di creare un videogioco ispirato ai grandi romanzi noir, il piccolo team indipendente Eggnut ha avviato un’ottima campagna Kickstarter ricevendo molti feedback positivi e parecchie donazioni per poter riuscire finalmente a finanziare il loro progetto. Stiamo parlando di Backbone, un’avventura grafica d’investigazione ambientata in un universo distopico dove le creature hanno delle sembianze umane e dove regna la corruzione, il potere e la differenza sociale tra le varie razze.

I fondatori di questo mondo sono proprio le scimmie che si proclamano razza superiore a tutte, razza che detta legge e che decide ogni scelta morale, etica o sociale di Vancouver. Vancouver, la città dove il gioco è ambientato, è circondata da delle grosse mura che tengono alla larga potenziali esseri pericolosi situati fuori, inoltre la città è ricoperta da grossi alberi e tanti fiori che ricoprono anche i tetti delle case unendo così la natura selvaggia alla civililtà. I cittadini vengono suddivisi in base alla loro razza creando così un grosso distacco sociale ed un tremendo ambiente dove la povertà ed il pregiudizio sono grossi protagonisti.

Ma il nostro protagonista Howard Lotor, un procione che lavora come investigatore privato sembrerebbe essersi imbattuto in un’avanzata tecnologia che potrebbe cambiare le sorti della società. Sfrutterà questa tecnologia e riuscirà a smascherare il marcio dietro Vancouver liberando finalmente una città corrotta dal potere delle grandi scimmie?

La parte principale del gameplay sarà focalizzata sull’investigazione, l’esplorazione e sulla capacità del nostro protagonista di fiutare le tracce grazie al suo olfatto sopraffino. Ma oltre a risolvere puzzle ed investigare dovrete anche sfuggire ai malviventi durante le sezioni stealth, per poi affrontarli a viso aperto usando varie abilità speciali che avrete a disposizione come la possibilità di mutare il proprio corpo e trasformare il braccio in una potente zampa d’orso. Tutto questo sarà accompagnato da un’ottima atmosfera cupa e noir e da una colonna sonora Jazz con elementi Bebop.

Backbone avrà una durata abbastanza corta di circa 4 ore totali, ed avrà un prezzo fisso di 19.99. Verrà rilasciato nelle seguenti piattaforme: Pc, Xbox One, Playstation 4 e Nintendo Switch quindi potrete recuperarlo ovunque, e se Eggnut riuscirà a raccogliere più fondi rilascerà Backbone anche su dispositivi Android ed iOS.

Un progetto indie davvero interessante che potrebbe rivelarsi un’ottima sorpresa dopo il suo rilascio, che avverrà intorno al 2019. Come vi sembra questo titolo? Volete informazioni più dettagliate? Date un’occhiata alla loro pagina Kickstarter che racchiude un po’ tutto quello che c’è da sapere sul gioco compresi i concept art e moltre altre chicche come qualche piccolo brano della colonna sonora!



Autore alle prime armi con una grande passione per i videogiochi indie, carlini e meme.