Battle.net non sarà più un marchio di Blizzard

Di Mauro "Ryuk" Barone
22 settembre 2016

Battle.net, fin ora marchio della Blizzard Entertainment, sarà abbandonato dalla casa produttrice Californiana.

La piattaforma resterà attiva e operativa ma sarà rinominata semplicemente come “Blizzard”, data la volontà della società di uniformare il proprio nome con quello dei software e dei servizi.

Battle.net è nacque oltre venti anni fa come parte dei servizi del multiplayer di Diablo, attualmente viene utilizzato come base per tutti i giochi sviluppati dall’azienda.

Il lancio dei servizi Blizzard Streaming e Blizzard Voice sono stati i primi campanelli di allarme della volontà di utilizzare un nome univoco per i brand della software house americana.

Fonte: Gamasutra



Studente di Scienze della Comunicazione, grande appassionato di sport e videogiochi, in particolar modo degli sparatutto. Con Call of Duty: Modern Warfare 2 è stato amore a prima vista, da allora ama divertirsi con CoD ogni anno, sin dal quarto capitolo della saga. Negli anni ha imparato ad apprezzare giochi di vario genere, come Kingdom Hearts, Bioschock, Gran Theft Auto, Assasin's Creed e tanti altri titoli. Ama tenersi informato sul mondo tecnologico, videoludico e sportivo.