Come uccidere i Gargoyle della Campana – Dark Souls 2

Di Lorenzo "Cloudark" Domaine
1 aprile 2014

Gargoyle-della-Campana-Ricordate i due gargoyle che avevate combattuto in Dark Souls? Erano avversari difficili? Beh, ora ne dovrete affrontare ben quattro per poter concludere questo scontro. Detto ciò sappiate che i Gargoyle della Campana sono un boss opzionale, quindi potrete decidere di non affrontarli o comunque di tornare in seguito per sconfiggerli (visto che la battaglia non è semplicissima è consigliabile potenziarsi ulteriormente).
Detto ciò, vediamo come prepararci al meglio per la battaglia. Innanzitutto sappiate che qualsiasi sia la vostra classe, la battaglia sarà tosta. Nonostante ciò, maghi e arcieri saranno leggermente avvantaggiati in quanto la zona è piuttosto lunga e i Gargoyle della Campana non hanno attacchi che coprano l’intera area con un solo colpo. Consigliati sono i danni di tipo Tuono e Magici. È anche fortemente consigliato equipaggiarsi uno scudo in quanto, specialmente se combatterete corpo a corpo, gli attacchi arriveranno a dozzine.
Appena entrati in battaglia affrontate subito il gargoyle di sinistra in quanto è il primo dei quattro che si attiverà e rimarrà solo per circa dieci secondi, quindi attaccatelo incessantemente e cercate di ucciderlo in questo lasso di tempo (o almeno togliere la maggior parte della sua vita). Per fare ciò potete anche decidere di equipaggiare un’arma più pesante con cui cominciare ad attaccare per poi cambiarla subito dopo con una più leggera. Passati questi primi secondi, gli altri tre Gargoyle della Campana non staranno più a guardare arrivandosi anche loro. Lì avrà inizio la vera battaglia. Gli attacchi che dovremo affrontare saranno soprattutto fisici, ma incontreremo anche attacchi di fuoco (utilizzati meno frequentemente). Quest’ultimi coprono un’area vasta, ma possono essere schivati piuttosto facilmente. Inoltre, il miglior momento per attaccare i gargoyle è proprio quando sputano fuoco. Quando si troveranno a terra e sputeranno fuoco vi basterà affiancarli o andare alle loro spalle per colpirli in quanto resteranno immobili per una manciata di secondi. Infine, un piccolo trucchetto è quello di tenere tutti i Gargoyle della Campana di fronte a voi in modo che formino una specie di fila, incastrandosi e attaccandosi tra di loro.

Indice



Studente di Economia Aziendale presso l'università di Torino. Oltre agli studi, sono impegnato anche col lavoro da maestro di sci a Courmayeur che nella stagione invernale mi prende diverse ore. Il resto del mio tempo lo utilizzo per svolgere vari sport tra cui golf, trekking etc... Oltre a qualche uscita serale che non può mai mancare. La mia citazione preferita: "il cuore umano è come il riflesso sulla superficie dell'acqua... spesso la bocca dice il contrario di ciò che pensa il cuore" Il mio motto è : "The only limit, is the one, you set yourself"