Activision: “Call of Duty 2017 si giocherà con i ‘piedi per terra'”

uagna logo call of duty
Di Mauro "Ryuk" Barone
10 febbraio 2017

La notizia che tutti i fan di Call of Duty stavano aspettando è finalmente ufficiale: Call of Duty 2017 si giocherà con i “piedi per terra”. La notizia deriva direttamente da Activision che ha annunciato il fatto tramite una conferenza.

Quest’anno è il turno di Sledghammer Games, ultima arrivata nel ciclo di produzione del franchise. Il suo primo lavoro, Call of Duty: Advanced Warfare, non è stato molto apprezzato dai fan della saga per via dell’eccessiva meccanica futuristica che faceva da padrone nei combattimenti.. Adesso la software house si trova in una posizione diametralmente opposta: sviluppare un gioco senza meccaniche futuristiche. In alcuni approfondimenti che vi abbiamo portato qualche mese fa, Josh Colin, ex community manager di Treyarch aveva previsto che con il prossimo capitolo Activision avrebbe fatto un passo in dietro. Oggi possiamo affermare con certezza (ed anche un pizzico di euforia) che la sua profezia si è rivelata veritiera.

Come si comporteranno? Riusciranno a soddisfare le aspettative della maggior parte della fanbase di Call of Duty? A queste domande troveremo risposta tra un po’ di mesi, non ci resta che attendere. Intorno ai mesi di aprile e maggio, come ogni anno, uscirà il primo trailer del nuovo capitolo della saga e scopriremo il titolo che la casa sviluppatrice darà al gioco.

Fonte



Studente di Scienze della Comunicazione, grande appassionato di sport e videogiochi, in particolar modo degli sparatutto. Con Call of Duty: Modern Warfare 2 è stato amore a prima vista, da allora ama divertirsi con CoD ogni anno, sin dal quarto capitolo della saga. Negli anni ha imparato ad apprezzare giochi di vario genere, come Kingdom Hearts, Bioschock, Gran Theft Auto, Assasin's Creed e tanti altri titoli. Ama tenersi informato sul mondo tecnologico, videoludico e sportivo.