Addio a George Romero il pioniere dell’Horror

George Romero
Di Pasquale Del Prete
17 luglio 2017

Il padre degli zombi, così chiamato George Romero, leggenda dell’horror, colui che inventò dal nulla un nuovo genere, è morto in un ospedale di Toronto all’età di 77 anni per un cancro ai polmoni. Nel 1968 esordì con una pellicola low budget intitolata La notte dei morti viventi. Girato a Pittsburgh in bianco e nero con un costo approssimativo di 114mila dollari, è riuscito ad incassare in poco tempo un ammontare di  30 milioni di dollari diventando un cult all’interno del mondo cinematografico e della pop-culture. Al di fuori dei progetti che riguardano il franchise del Living Dead, Romero ha lavorato ad altri progetti, ha scritto o diretto alcune pellicole, tra le quali: The Crazies, Knightriders ed episodi del documentario TV The Winners. Secondo l’artista degli zombie: Arthur Suydam, Empire of the Dead la nuova serie tv sugli zombie, potrebbe approdare lo stesso sull’ente televisiva americana AMC se tutte le cose andranno per il verso giusto. Suydam inoltre, ha dichiarato ai fan durante il Wizard World Louisville che AMC aveva appena firmato gli accordi per la serie, che sarebbe diventata la prossima grande serie sugli zombi in onda su AMC. Non sappiamo ancora quando la serie vedrà la luce sugli schermi televisivi, ma tutti i fan attendono l’arrivo dell’ultimo lavoro di Romero sulla rete della AMC.

Fonte



Amante del Giappone e dei Videogames,mangiatore di Sushi e gamer incallito di World of Warcraft. Si avvicina al mondo dei videogames con la sua prima consolle il NES dove entra in un circolo vizioso dal quale ancora oggi non riesce ad uscire.