Naughty Dog replica alle accuse di molestie sessuali di Ballard

Di Andrea "Geo" Peroni
15 ottobre 2017

Solo poche ore fa vi abbiamo riportato delle gravi accuse di molestie sessuali mosse da David Ballard, ex Naughty Dog, alla software house di Uncharted e The Last of Us. L’ex designer, che ha lavorato nella compagnia fino al 2016, aveva raccontato su Twitter tutta la sua esperienza e il suo licenziamento, e per conoscerne i dettagli vi rimandiamo alla notizia relativa.

Naughty Dog non ha atteso troppo prima di rispondere alle accuse di Ballard, e i rappresentanti della software house si dicono assolutamente estranei ai fatti:

“Abbiamo recentemente letto sui social media che un nostro ex impiegato, David Ballard, dichiara di essere stato molestato sessualmente mentre lavorava in Naughty Dog. Noi non abbiamo trovato alcuna evidenza di denuncie da parte di Mr. Ballard per le molestie, né qui a Naughty Dog né a Sony Interactive Entertainment. Abusi e condotta inappropriata non trovano posto a Naughty Dog o Sony. Abbiamo preso e prenderemo sempre molto sul serio le molestie sessuali sul nostro e su altri posti di lavoro. Valutiamo ogni singola persona che lavora a Naughty Dog o Sony Interactive Entertentainment. È molto importante per noi mantenere un sicuro e produttivo ambiente di lavoro che permetta a tutti noi di condividere la nostra passione nella creazione di videogiochi.”

Incendio domato da parte di Naughty Dog, almeno per il momento.

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.