The Next Gen – What’s Next NOW?

Di Andy
6 gennaio 2013

Ormai siamo tutti consapevoli del fatto che a breve verrà svelata la Next Gen, ovvero la nuova generazione di console. A confermarci questa ipotesi sono più indizi che arrivano dall’E3 (Electronic Entertainement Expo): lo slogan dell’edizione del 2013 è “What’s Next NOW?” e questo è un chiaro riferimento alle prossime generazioni di console. Per non bastare Major Nelson, icona di XBOX, ha lanciato nel suo blog un conto alla rovescia che andrà a scadere, indovinate un po’ quando? Il giorno d’inizio dell’E3 2013. Il suo post invece è accompagnato dalle seguenti parole: “Ant it’s on…”. Sembra quindi che dietro all’E3 ci sia proprio l’imminente annuncio della nuova console di casa Microsoft. Tralasciando gli indizi che ci stanno lasciando gli stessi sviluppatori, parliamo di rumors che arrivano invece da fonti che affermano che il chip per la nuova XBOX sia già in produzione. Se quest’informazione si rivelasse vera, all’ora potremo toccarla con le nostre mani già a Natale 2013. Guardando l’altro fronte sembra che Sony non abbia lasciato nessun indizio che possa ricondurci ad un imminente annuncio di una sua nuova console, anche se potrebbe arrivare presto. Sembra quindi che Microsoft avrà il monopolio per un bel periodo. Ricordiamo che Sony ha ribadito più e più volte che intende che la PS3 finisca il suo ciclo vitale e che secondo loro non è ancora giunto il momento. Anche se, la casa nipponica ha recentamente brevettato un sistema, il quale prevede il blocco di vendite dei videogiochi usati. Se Sony utilizasse questo sistema (nella prossima generazione o in quella attuale), sarebbe un duro colpo per aziende come Gamestop, che guadagna il 46% degli incassi dalla vendita di prodotti usati. In realtà Sony potrebbe bloccare solamente il 10% dei videogiochi che sono usciti su Playstation 3, poiché gli appartengono e bloccarli andrebbe a sfavorire persino la stessa Sony, arricchendo Microsoft. Quindi, pur promettendo una potenza maggiore rispetto alle attuali generazioni, ci potrebbero essere delle cattive sorprese. In questo momento la svantaggiata sembra essere la casa nipponica, anche se ci potrebbero essere dei ripensamenti in futuro. Sviluppatori del calibro di Crytek e DICE, hanno confermato di essere al lavoro sui nuovi titoli delle lore serie di maggior succeso, rispettivamente Battlefield e Crysis. DICE è pronta a dare una spinta alla Next-Gen con un prodotto all’altezza, parlando di caratteristiche tecniche. Probabilmente verranno aggiunte novità rispetto all’ultimo Battlefield uscito e forse potranno essere migliorate alcune cose che non sono piaciuto ai fan di vecchia data della serie. Parlando invece di Crysis, Crytek si è lasciata andare con le dichiarazioni, ed ha confermato che gli sviluppatori stanno già definendo le caratteristiche generali del titolo, rispecchiando il mondo che hanno creato fin’ora. Le novità saranno molte, la più importante di tutte è che la storia sarà totalmente diversa, poiché la trilogia è autoconclusiva (vedi Anteprima Crysis 3). Gli sviluppatori sono molto determinati a portare a termine grandi capolavori che vedranno luce nella nuova generazione di console e di questo dobbiamo essere molto contenti.

In conlusione

Le console della Next-Gen promettono più potenza rispetto all’attuale generazione, dando molta libertà in più agli sviluppatori rispetto alla generazione attuale. Come abbiamo appena visto, la nuova XBOX potrebbe uscire molto prima della nuova Playstation, dato che non si hanno informazioni riguardanti l’uscita della console di casa Sony. Anche il calibro dei giochi che per’ora sono in sviluppo superano molto le nostre aspettative: Crysis e Battlefield sono le serie di maggior successo di questi tempi! Riguardo al prezzo delle nuove console, potrebbe aggirarsi intorno ai 500/600 euro e non sappiamo se avranno accessori incorporati. Rimaniamo in attesa di aggiornamenti da parte di tutti gli sviluppatori di console o di videogiochi.



Adoro particolarmente il mondo dei videogiochi, quello del cinema e le loro infinite sfaccettature. Sono un tipo a cui piace curiosare e dedico parte del mio tempo libero a leggere fumetti e libri, o con il pad alla mano! "Se vinci non dire niente, se perdi di' ancora meno"