InstaAgent per Instagram ruba password e pubblica foto senza permesso

Di Diego "Lanzia" Savoia
11 novembre 2015

InstaAgent è una tra le numerose applicazioni di terze parti che permettono funzionalità extra per Instagram. Per il corretto funzionamento, però, si vede necessaria un’azione dell’utente: concedere il permesso di accedere al nostro account. Mentre Instagram sconsiglia l’utilizzo di apps esterne per determinate attività (quali il repost di una foto non nostra), InstaAgent prometteva moltissime funzionalità aggiuntive, tra cui vedere chi visita il nostro profilo.

Come ha riportato prontamente su Twitter lo sviluppatore David L-R, InstaAgent ruba i dati di accesso per Instagram degli utenti che lo utilizzano, inviandoli ad un server sconosciuto e senza una firma attendibile. Inoltre, l’app aveva il permesso di pubblicare sul nostro profilo delle immagini senza il nostro permesso. Di conseguenza prima Google e poi Apple hanno rimosso l’applicazione incriminata dai propri store.

InstaAgent oramai è stata eliminata, ma gli utenti che l’hanno utilizzata dovrebbero procedere alla modifica della password di accesso a Instagram, in quanto potrebbe essere in mano a sconosciuti. L’app in questione non ha avuto grande successo negli Stati Uniti quanto in Regno Unito e Canada, raggiungendo il mezzo milione di download.



Appassionato di tutto ciò che riguarda la tecnologia, il suo interesse spazia in particolare nel mondo dei videogiochi e dell'informatica. Ama ogni genere videoludico, ma predilige i giochi d'azione e le avventure grafiche.