Amazon pronta ad acquisire MGM, sul piatto offerta da 9 miliardi di dollari

Di Andrea "Geo" Peroni
18 Maggio 2021

Dopo Disney-Fox e la recentemente annunciata fusione tra AT&T e Discovery, si prospetta un’altra maxi-acquisizione che potrebbe cambiare l’industria del cinema. Secondo Variety, Amazon è vicina all’acquisizione della MGM dopo aver messo sul piatto un’offerta di 9 miliardi di dollari, con le trattative che proseguono ormai da settimane.

È già parecchio tempo che diversi colossi, tra i quali Apple e proprio Amazon, vengono accostati alla possibile acquisizione della Metro Goldwyn Mayer, la cui situazione sarebbe peggiorare soprattutto a causa della pandemia di Coronavirus.

Le fonti stavolta indicano che l’interesse di Amazon nell’acquisizione dello studio è diventato sempre più concreto, e che il colosso delle spedizioni sia ormai a un passo dal concludere l’affare. Si dice che l’accordo sia stato orchestrato da Mike Hopkins, vicepresidente senior di Amazon Studios e Prime Video, direttamente con il presidente del consiglio di amministrazione di MGM Kevin Ulrich, il cui Anchorage Capital è uno dei principali azionisti di MGM.

Da tempo MGM sta cercando un potenziale acquirente (le prime voci risalgono a dicembre), e negli ultimi giorni si è tornato a parlare moltissimo dell’interesse manifestato da Amazon. Le prime informazioni parlavano di una cifra per l’acquisizione compresa tra i 7 e i 10 miliardi di dollari, e alcuni rappresentati di MGM avrebbero poi confermato che l’offerta dovrebbe assestarsi sui 9 miliardi.

Per l’azienda fondata da Jeff Bezos, se l’affare dovesse andare in porto, si tratterebbe di un importantissimo colpo nella guerra al mondo dello streaming, nella quale diventa sempre più difficile competere con colossi come Netflix, Disney+ e HBO Max.

Amazon ha attualmente più di 200 milioni di membri Prime in tutto il mondo e Jeff Bezos ha recentemente dichiarato agli investitori che 175 milioni di questi hanno trasmesso in streaming contenuti Prime Video nell’ultimo anno . L’azienda vuole chiaramente trasformare Prime Video in una costante ancor più importante per i suoi clienti in tutto il mondo, e lo sconfinato portfolio di IP della MGM potrebbe fare al caso suo.

Tra i grandi franchise della MGM troviamo infatti i film di James Bond, RoboCop, La Pantera Rosa, Il silenzio degli innocenti, I magnifici sette, ma anche serie TV di enorme successo quali Vikings, Fargo, Stargate, Teen Wolf e The Handmaid’s Tale.

Fonte



Abbiamo parlato di: |

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento