Ant-Man – Tutto quello che devi sapere

Di Andrea "Geo" Peroni
11 Agosto 2015

L’Universo Cinematografico Marvel sta per espandersi. Il kolossal Avengers: Age of Ultron, che ha dominato in Italia e nel resto del mondo ad aprile e maggio scalando la classifica dei maggiori incassi cinematografici di sempre, è ancora un ricordo vivido, ma il frenetico mondo Marvel non si adagia sui propri allori.

E’ dunque tempo di abbandonare i Vendicatori per un pò (ritroveremo tutti i nostri eroi preferiti nel 2016, in Captain America: Civil War, per il quale si preannuncia un cast a dir poco stellare), e concentrarsi sul nuovo eroe che sta per approdare al cinema, un eroe del tutto inedito e che si ritrova col difficile compito di inserirsi in un Universo ormai consolidato: parliamo oggi di Ant-Man, film dei Marvel Studios in arrivo in Italia il 12 agosto.

CHI E’ IL PRIMO ANT-MAN

Cerchiamo di scoprire qualcosa di più sulle origini di Ant-Man, con uno sguardo rivolto specialmente ai fumetti. Il supereroe in questione è l’alter ego del dottor Henry “Hank” Pym, una delle menti più brillanti dell’intero pianeta, al pari di geni come Tony Stark e Reed Richards. Lo scienziato è lo scopritore delle Particelle Pym (che prendono il nome proprio in suo onore), straordinarie molecole in grado di modificare a piacimento le dimensioni di qualunque cosa, anche di un umano. Fu grazie a queste particelle che Pym, ricercato dal KGB per essere eliminato (lo scienziato lavorava per il governo americano e lo S.H.I.E.L.D.), riuscì a sopravvivere, indossando per la prima volta la tuta di Ant-Man.

ant-man-teaser-131026

Durante i suoi inizi di carriera, Pym si scontra spesso con la sua vecchia nemesi, Testa d’Uovo, avvalendosi dell’aiuto della sua amica (della quale è segretamente innamorato) e nuova supereroina in circolazione Janet Van Dyne, alias Wasp, che sfrutta anch’essa il potere delle Particelle Pym, e sarà proprio insieme alla ragazza che Pym farà la conoscenza di altri valorosi eroi della Terra: Tony Stark, alias Iron Man, Thor e Hulk, coi quali creerà per la prima volta il team dei Vendicatori per fermare la minaccia di Loki. Nonostante un ruolo fondamentale nella nascita degli Avengers, Pym si sentirà inferiore a livello combattivo rispetto agli altri componenti, e per questo cambierà spesso identità, indossando prima i panni di Giant-Man (sfruttando nuovamente le Particelle Pym, ma “al contrario”) e poi quelli di Golia.

1436342671_ant_man_art_a_l

Pym, come abbiamo già accennato, è innamorato di Janet, ma non riesce a dichiararsi, e per questo il timore e la paura crescono al suo interno. Una sera Henry, in laboratorio, ha un incidente con alcune sostanze chimiche nocive, che provocano nel suo corpo un sostanziale cambiamento di personalità: è così che nasce Calabrone, una sorta di alter-ego di Henry Pym, che si dimostra, al contrario dell’originale, spietato e per nulla timido. Grazie all’aiuto dei Vendicatori, Pym riuscirà a liberarsi (momentaneamente) della personalità di Calabrone, ma sarà così deluso da sè stesso che rinuncerà anche all’identità di Ant-Man, passando il testimone ad un ragazzo di nome Scott Lang.

Henry Pym non viene però ricordato solamente per essere stato il primo Ant-Man. Nei fumetti, infatti, fu Pym a creare il malvagio Ultron (apparso di recente in Avengers: Age of Ultron nell’Universo Cinematografico, ma creato da Tony Stark e Bruce Banner), robot che ancora al giorno d’oggi risulta essere una delle più grandi minacce per gli Avengers e l’umanità.

SCOTT LANG, IL SECONDO ANT-MAN

In origine, Scott Lang è un ladro, assoldato dalla Cross Technological Enterprises per introdursi nel laboratorio di Henry Pym e rubare l’attrezzatura di Ant-Man, unico modo per poter liberare una dottoressa rapita proprio dalla CTE la quale è la sola persona in grado di poter curare Cassie, la figlia di Scott. La bambina, fortunatamente, viene salvata, ma Pym non si dimostrerà ostile, e anzi concederà a Lang una seconda occasione donandogli i poteri, le attrezzature e il nome di Ant-Man per combattere il crimine. Darren Cross, presidente delle omonime industrie, diventerà a sua volta un temibile villain, intenzionato a vendicarsi di Lang, e assumerà l’identità di Crossfire.

Dopo una carriera in solitario (sullo stile di Spider-Man e Daredevil), Lang entrò a far parte prima del team di riserva dei Vendicatori, ma non solo. Dimostrò di possedere anche numerose conoscenze scientifiche, e per questo divenne un grande amico e collega di Reed Richards, Mister Fantastic dei Fantastici 4, che in alcune occasioni farà squadra con lui. Per un breve periodo, Lang si trasferì insieme a sua figlia Cassie al Four Freedom Plaza, abitazione degli F4.

Death_of_Cassandra_Lang_(Earth-616)_002

Dopo i fatti di Vendicatori Divisi, la famiglia Lang si separa. Ant-Man, scosso da ciò che Wanda Maximoff aveva fatto al gruppo degli Avengers (creando morte e distruzione), decide di separarsi temporaneamente dal gruppo, entrando a far parte dei Thunderbolts di Norman Osborn. Cassie, invece, si aggregherà ai Giovani Vendicatori di Nick Fury, intraprendendo la carriera di supereroina con il nome di Stature (con la capacità di diventare gigantesca). Nonostante tutto, Lang continuerà a collaborare con i Vendicatori, ma un terribile avvenimento rischierà di portarlo alla pazzia: durante un viaggio temporale nel futuro, Stature salva suo padre dal Dottor Destino e da Kang, ma per farlo finirà per morire lei stessa. Lang si ritira per alcuni mesi, prima di essere convinto dall’amico Reed Richards a rientrare in azione come tutore dei ragazzi della Fondazione Futuro, una sorta di scuola per giovani dotati (tra cui i figli dello stesso Richards) da educare per il futuro.

COME SARA’ AL CINEMA

Quello che vedremo al cinema sarà, come di consueto, una rivisitazione delle origini di Ant-Man, in particolare legate al personaggio di Scott Lang. Nel film, infatti, Lang verrà addestrato da Henry Pym, un brillante scienziato che negli anni della Guerra Fredda collaborò con lo S.H.I.E.L.D. (insieme a Peggy Carter e Howard Stark) creando la tecnologia di Ant-Man, supereroe che lui stessò interpretò. Pym, attualmente, è preoccupato da Darren Cross, suo ex allievo e ora presidente delle Pym Industries, che ha intenzione di sfruttare la tecnologia di Pym per sviluppare nuovi armamenti, tra cui il prototipo Calabrone.

calabrone_antman

Ci sarà probabilmente spazio anche per Wasp e per Falcon (anche se ovviamente Lang resta il protagonista), ma si prospetta qualcosa di molto più grande: secondo gli ultimi rumor, parte degli avvenimenti di Ant-Man dovrebbe dare il via alla carambola di eventi che porterà alla Civil War dei supereroi Marvel.

APPUNTAMENTO AL CINEMA

L’appuntamento è dunque previsto per il 12 agosto, quando Ant-Man uscirà nei cinema italiani. Nel film, insieme a Paul Rudd (Scott Lang/Ant-Man), troveremo Michael Douglas (Henry Pym), Evangeline Lily (Hope Pym Van Dyne), Corey Stoll (Darren Cross/Calabrone), Hayley Atwell (Peggy Carter), John Slattery (Howard Stark), Bobby Cannavale (Paxton), Michael Pena (Luis), Clifford Joseph Harris Jr. (Dave), Jordi Molla (Castillo), Abby Ryder Forston (Cassie Lang) e Judy Greer (Maggie Lang). Previsti anche i cammeo di Anthony Mackie (Sam Wilson/Falcon) e William Hurt (Generale Thaddeus Ross).

Prepariamoci, perchè la Fase 3 è ormai alle porte, e Ant-Man potrebbe rivelarsi fondamentale per il futuro…

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento