Coronavirus – Anche Amazon Prime video abbassa la qualità dello streaming

Di Marco "Bounty" Di Prospero
21 Marzo 2020

Seguendo le orme di Netflix e YouTube, anche Amazon ha annunciato che ridurrà anche la qualità dello streaming in Europa al fine di ridurre la tensione esercitata sulle reti a banda larga.

Abbiamo la necessità di gestire i servizi di telecomunicazione per garantire che possano soddisfare la crescente domanda di Internet causata dalla mole persone che si trovano a casa per il Covid-19“.Questa la comunicazione di un portavoce Amazon a The Guardian che ha sottolineato di come Prime Video stia collaborando con i fornitori di servizi internet per contribuire a mitigare qualsiasi congestione della rete. E’ stato comunque evidenziato che la qualità dello streaming di Amazon Prime Video rimarrà di buona qualità per tutti i clienti. Come nel caso di Youtube però, l’alta definizione sarà bloccata.

Youtube blocca la riproduzione in alta definizione a causa del Coronavirus

Tra l’altro, all’inizio dell’emergenza Coronavirus in Italia, Prime Video si era fatta avanti per rendere gratuita la piattaforma a tutti gli abitanti della zona rossa. In un secondo momento però, l’azienda ha deciso di fare dietrofront.

Fonte



Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.