Cyberpunk 2077, la serie anime Edgerunners di Netflix si mostra nel primo trailer

Di Andrea "Geo" Peroni
9 Giugno 2022

CD PROJEKT RED, i creatori di Cyberpunk 2077, insieme a Netflix e Studio Trigger presentano nuovi materiali promozionali per l’anime Cyberpunk: Edgerunners, tra cui una nuova keyart, un teaser trailer e un video documentario. Lo show sarà disponibile a settembre di quest’anno.

Durante la Geeked Week di Netflix, l’anime è stato mostrato per la prima volta in movimento, sotto forma di un teaser trailer e video dietro le quinte. Oltre ai commenti sullo sviluppo dello show da parte dello staff di CD PROJEKT RED coinvolto nel progetto, il documentario presenta anche immagini e concept art in anteprima, nonché una clip esclusiva e un’analisi di una scena. I futuri video dietro le quinte riguarderanno altri aspetti dello show, con ulteriori approfondimenti dai membri di Studio Trigger.

Cyberpunk: Edgerunners racconta una storia a sé stante in 10 episodi su uno street kid che cerca di sopravvivere in una città del futuro ossessionata dalla tecnologia e dalle modifiche corporee. Avendo tutto da perdere, sceglie di rimanere in vita diventando un edgerunner, un fuorilegge mercenario noto anche come cyberpunk.

Lo show è stato creato dal rinomato studio di sviluppo di giochi CD PROJEKT RED, con sviluppatori di Cyberpunk 2077 e The Witcher 3: Wild Hunt coinvolti nel progetto. A dare vita al mondo in Cyberpunk: Edgerunners è l’acclamata società di animazione giapponese Studio Trigger, con Hiroyuki Imaishi (Gurren Lagann, Kill la Kill, Promare) a dirigere la produzione. Yoh Yoshinari (Little Witch Academia, BNA: Brand New Animal) viene assegnato come lead character designer e direttore esecutivo dell’animazione. Masahiko Otsuka (Star Wars: Visions ‘The Elder‘) e Yoshiki Usa (serie GRIDMAN UNIVERSE) sono incaricati di scrivere la sceneggiatura basata sulla storia fornita da CD PROJEKT RED. La colonna sonora originale è composta da Akira Yamaoka (serie Silent Hill).



Abbiamo parlato di: |

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento