Disney+ dà il via libera alla serie TV tratta da National Treasure

Di Andrea "Geo" Peroni
24 Marzo 2021

Dopo più di 15 anni e un terzo film che ancora non sappiamo se diventerà realtà, il franchise di National Treasure di casa Disney ha avuto il via libera per il ritorno.

Disney+ ha ufficialmente avviato lo sviluppo di una serie TV ispirata alla serie National Treasure con Nicolas Cage, Justin Bartha e Diane Kruger, arrivata al cinema in due occasioni con Il mistero dei Templari (2004) e Il mistero delle pagine perdute (2007).

A quanto afferma Deadline che ha riportato la notizia, la nuova protagonista della serie sarà Jess Morales che prende il testimone da Benjamin Gates, il protagonista del film interpretato da Nicolas Cage.

Il progetto, sviluppato dal produttore della serie Jerry Bruckheimer e degli scrittori originali Marianne e Cormac Wibberley, è una rivisitazione del franchise National Treasure. Scritta dai Wibberley e diretta da Mira Nair (Vanity Fair), la serie esplora le tematiche attuali dell’identità, della comunità, della paternità storica e del patriottismo, raccontate dal punto di vista di Jess Morales, una DREAMer ventenne che , con il suo gruppo eterogeneo di amici, parte per l’avventura di una vita per scoprire la sua misteriosa storia familiare e recuperare il tesoro perduto.

Lo sviluppo della serie National Treasure è stata su binari paralleli con il terzo film del franchise cinematografico pr anni, che coinvolse Chris Bremner come sceneggiatore nel gennaio 2020. Non è ancora chiaro a questo punto se Disney è ancora intenzionata a sviluppare National Treasure 3, o se il progetto cinematografico è stato ormai sostituito dalla serie TV creata da ABC Signature per Disney+.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento