Lo sceneggiatore di Batman V Superman spiega perché i film Marvel hanno più successo

Di Andrea "Geo" Peroni
24 Luglio 2021

In 13 anni a Hollywood, i Marvel Studios hanno incassato quasi 23 miliardi di dollari al botteghino, un’impresa a cui nessun franchise si è avvicinata.

Traendo ispirazione dai fumetti Marvel, l’MCU ha surclassato il DC Extended Universe della Warner Bros., un progetto nato con certe idee e proseguito con una linea totalmente differente a seguito di pesanti flop come Justice League.

David S. Goyer, sceneggiatore di Batman V Superman: Dawn of Justice, ha avuto modo di discutere di quelli che sono stati i problemi dietro all’universo cinematografico DC, che ne hanno decretato, almeno fino a oggi, l’insuccesso se paragonato al diretto rivale. Il motivo principale sarebbe tutto nell’organizzazione, una componente che in casa DC è spesso mancata.

In una nuova intervista con THR, Goyer descrive in dettaglio il carosello di dirigenti che continuano a ruotare dentro e fuori e Warner Bros, non permettendo alla sinergia aziendale di fiorire. Quando si tratta di Marvel Studios, d’altra parte, Kevin Feige ha supervisionato la direzione sin dall’inizio del MCU, proponendo una continuità totale al progetto.

“Penso che uno dei problemi sia che la Marvel ha avuto una leadership coerente negli ultimi 15 anni o più, mentre la DC no”, ha detto Goyer. “Ci sono stati tutti questi cambiamenti in termini di chi gestisce DC. Questo è fondamentalmente molto difficile. È difficile fare progressi quando la leadership sta cambiando”.

Lo scrittore ha continuato lodando la dedizione della Marvel al materiale originale. Salvo la rara eccezione, i personaggi in gran parte sembrano e si comportano come le loro controparti dei fumetti, soddisfacendo i fan di lunga data della tradizione Marvel decennale.

“Una delle altre cose che hanno reso la Marvel incredibilmente di successo è che tutti i loro adattamenti sono fedeli al materiale originale. Ant-Man sembra Ant-Man. Hulk sembra Hulk. Non cercano di cambiare le cose”, ha aggiunto lo scrittore. “Direi, cerca di avvicinarti a quello che era l’intento originale. Quindi, avere un universo coerente, avere una leadership coerente e rimanere fedele al materiale originale”.

L’universo cinematografico DC, in effetti, ha cambiato spesso la sua pianificazione nel corso degli anni. Dopo il fallimento della storyline della Justice League di Zack Snyder, sono stati tanti i progetti annunciati e poi cancellati (New Gods, The Trench, Batwoman), in favore di film maggiormente standalone. L’eccezione potrebbe essere The Flash, in uscita nel 2022, nel quale torneranno Ben Affleck e Michael Keaton entrambi nei panni di due versioni differenti di Batman.

Fonte



Abbiamo parlato di: | |

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento