Netflix è al lavoro sulla serie TV di Asterix e la grande guerra

Di Andrea "Geo" Peroni
3 Marzo 2021

È Deadline a dare la notizia: Netflix ha annunciato una collaborazione con Les Editions Albert René di Hachette e Alain Chabat per la realizzazione della prima serie animata limitata dedicata ad Asterix.

La serie animata in 3D, incentrata sul celebre personaggio creato da Goscinny e Uderzo, sarà realizzata in Francia e trasmessa in streaming su Netflix in tutto il mondo nel 2023. Chabat, che ha scritto e diretto Asterix & Obelix: Missione Cleopatra nel 2002, ne sarà lo showrunner.

Secondo Dominique Bazay, direttore dell’animazione originale di Netflix, il live action diretto da Alain Chabat è stata la più riuscita delle numerose apparizioni cinematografiche di Asterix, oltre a essere il terzo lungometraggio di maggior incasso nella storia del cinema francese.

A giudicare dalle prime informazioni, la serie Netflix sarà basata su Asterix e la grande guerra, film animato del 1989 a sua volta ispirato sui fumetti Asterix e l’indovino e Asterix e il duello dei capi. Nel film, Panoramix perde completamente la memoria dopo essere stato colpito da un menhir di Obelix, lasciando il villaggio gallico privo della pozione magica. La situazione precipiterà poi con l’arrivo di Prolix, un ciarlatano che si finge indovino e che si unirà poi alle legioni romane per mettere sotto scacco il villaggio.

Bazay ha affermato:

Sono anni che parlo con Celeste Surugue all’Albert Rene di come portare Asterix su Netflix. Abbiamo costruito un ottimo rapporto di fiducia e rispetto reciproco attorno al nostro amore per questi personaggi. Sono franco canadese e, come la maggior parte dei francofoni in tutto il mondo, sono cresciuto con Asterix, il suo compagno Obelix e il fedele Idefix. Ho guardato gli speciali animati e ho letto i libri religiosamente. Se avessi detto al me stesso di 8 anni che un giorno avrei aiutato a dare vita a questi personaggi… non ci avrei creduto!

Fonte



Abbiamo parlato di: |

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento