Disney+, i Marvel Studios annunciano altre tre serie live action in sviluppo

Di Andrea "Geo" Peroni
24 Agosto 2019

Sì, avete capito bene: altre tre serie, oltre a quelle già annunciate nel corso del panel dei Marvel Studios al Comic-Con di San Diego.

Durante il panel della D23 Expo dedicato a Disney+, il nuovo servizio streaming della Casa di Topolino che aprirà i battenti il 12 novembre negli USA, i Marvel Studios ne hanno approfittato non solo per svelare qualche nuovo dettaglio delle serie TV già annunciate, ma anche per svelare altri tre progetti inediti che vedranno presto la luce sulla piattaforma.

Si è parlato ad esempio di Loki, la prima serie TV live action ad essere annunciata e che arriverà nella primavera del 2021. Tom Hiddlestone tornerà nei panni del Dio dell’Inganno, ma non quello che abbiamo imparato a conoscere negli anni. Loki sarà infatti dedicata alla versione di Loki del 2012 che, in Avengers: Endgame, riesce a rubare il Tesseract e fuggire dalla Terra. I Marvel Studios hanno questa notte annunciato che la serie sarà composta da 6 episodi, e che ognuno di essi è stato affidato alla regista Kate Herron. Le riprese potrebbero partire già nei prossimi mesi.

Due ingressi di peso nella serie TV The Falcon and the Winter Soldier, in arrivo sempre su Disney+ nel 2020. Ad affiancare Anthony Mackie (Sam Wilson), Sebastian Stan (James Burnes) e Daniel Bruhl (Zemo) ci saranno infatti sia Emily Van Camp, che riprende il suo ruolo di Sharon Carter dopo averla interpretata in Captain America: The Winter Soldier e Captain America: Civil War, sia Wyatt Russell nei panni di John Walker a.k.a. U.S. Agent.

Inattesi ritorni annunciati anche per WandaVision, la serie in arrivo nel 2021 e che sarà una sorta di sequel degli avvenimenti di Doctor Strange in the Multiverse of Madness. La serie, con Elizabeth Olsen e Paul Bettany come protagonisti, sarà ambientata negli anni ’50, anche se ancora non ovviamente chiaro in che modo potremo rivedere Visione dopo averlo visto distrutto in Avengers: Infinity War da Thanos. Nelle scorse ore, si sono aggiunti al cast della serie due vecchie conoscenze: si tratta di Darcy Lewis (Kat Dennings), già apparsa in Thor e Thor: The Dark World, e Jimmy Woo (Randall Park), agente di custodia di Scott Lang in Ant-Man and the Wasp. Quale potrebbe essere il loro collegamento con Wanda Maximoff ci è ancora ignoto, ma i Marvel Studios sanno sempre come sorprendere.

Nel corso dello stesso panel, ecco che sono state annunciate inoltre tre serie TV inedite, una delle quali è una vera sorpresa. Confermata la serie live action Miss Marvel, che seguirà la storia della giovane eroina inumana Kamala Khan che, ispirata dalla sua passione per Carol Danvers, riesce a ottenere dei superpoteri e inizia la sua nuova vita dietro la maschera. Curioso notare come, secondo gli ultimi rumor, anche Marvel Games abbia deciso di proporla nel prossimo videogioco Marvel’s Avengers, a sottolineare quanto la Casa delle Idee stia cercando di spingere il personaggio in molti campi.

Annunciata una serie anche per Moon Knight, della quale però non sappiamo nulla. Si tratta di un progetto già rumoreggiato da tempo, a differenza invece della terza novità che è una vera e propria rivelazione. I Marvel Studios svilupperanno infatti la serie live action She-Hulk, dedicata all’omonimo personaggio. Non sono stati forniti dettagli sullo show, ma sappiamo solo che seguirà la storia dell’avvocatessa Jennifer Walters, che dopo un incidente subisce una trasfusione di sangue da suo cugino che la trasforma in un mostro verde rabbioso. Cugino che risponde al nome, purtroppo per lei, di Bruce Banner.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.