[Recensione] The Mandalorian 1×01

Di Andrea "Geo" Peroni
23 Marzo 2020

Per essere il debutto assoluto di Star Wars nel mondo delle serie TV, questo primo episodio di The Mandalorian ha già l’aria di essere un prodotto molto particolare. Le atmosfere sono le stesse, i costumi, i dialetti, le tematiche. Ma come tutto questo viene messo in scena, ha il sapore di un western sci-fi, dove il silenzioso e solitario pistolero – un cacciatore di taglie mandaloriano – fa poche domande e tanta azione.

Decisamente sottotono nei suoi minuti centrali, carichi evidentemente di significati che vedremo ampliati più avanti nel corso della serie, il primo episodio di The Mandalorian non va però preso alla leggera. C’è cuore, c’è azione e c’è l’indissolubile fascino di questo universo narrativo, che chissà dove ci porterà. Si tratta del preludio ad una storia che forse molti di voi già conoscono molto bene, dato che la serie è disponibile su Disney+ dal lancio a novembre negli Stati Uniti – ma che allo stesso modo per molti è una novità, dato che il servizio del colosso di Burbank si appresta ad arrivare sul nostro territorio da domani, 24 marzo.

Jon Favreau, alla sua prima esperienza dietro la macchina da presa nella Galassia Lontana Lontana di George Lucas – dopo aver brillantemente lanciato Iron Man al cinema e sbancato il botteghino con Il libro della giungla e Il Re Leone – ripaga l’attesa fin qui sostenuta dai fan, immergendo lo spettatore in un contesto che conosciamo fin troppo bene ma del quale non abbiamo mai davvero esplorato a fondo le fondamenta, quelle dei ceti più bassi della società, del contrabbando e dei cacciatori di taglie, sempre intravisti da lontano nei film.

La missione del mandaloriano è apparentemente semplice, per un uomo di esperienza come lui: recuperare vivo o morto, un soggetto di 50 anni tenuto prigioniero in un luogo sperduto della galassia, e la ricompensa è altissima. Le macerie dell’Impero Galattico si fanno ancora sentire in queste lande desolate terra di conquista per un bounty hunter, ma non abbastanza da scoraggiare i valorosi. Grazie alla sua stessa struttura, The Mandalorian vuole comunicarci questo periodo di forte anarchia che domina nella galassia dopo la morte di Palpatine, in un universo dove chiunque è disposto a tutto pur di sopravvivere. Dove il protagonista, il nostro misterioso mandaloriano, non si fa alcuna remora a essere il primo a premere il grilletto.

Purtroppo, l’episodio ha un grosso difetto: termina sul più bello. Dopo 37 minuti più o meno intensi ma che riescono nell’intento di gettare le basi dell’atmosfera e dei protagonisti in gioco, The Mandalorian si congeda dal pubblico, dando l’appuntamento a tutti gli appassionati su Disney+ per proseguire le vicende del cacciatore di taglie. Noi, ovviamente, siamo già in trepidante attesa.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di: |

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento