Sony ha ufficialmente acquisito Crunchyroll

Di Andrea "Geo" Peroni
10 Agosto 2021

Dopo alcuni mesi di trattative, iniziate al termine dello scorso anno quando Sony mosse la sua prima offerta, l’acquisizione è stata ora completata: il colosso nipponico è entrato in possesso della piattaforma streaming Crunchyroll per circa un miliardo di dollari.

Funimation di Sony ha annunciato oggi  la conclusione dell’accordo in un comunicato stampa, con il prezzo di acquisto finale di ben 1,175 miliardi di dollari. Nel documento viene ricordato che Crunchyroll ha 120 milioni di utenti registrati in più di 200 paesi. Con questo accordo da poco finalizzato, Sony ora possiede tutte le offerte e i servizi di Crunchyroll, dal suo servizio di streaming di anime agli eventi di merchandising ai videogiochi.

Quindi cosa significa questo per gli utenti? I piani per ciò che Sony vuole effettivamente fare con tutti gli anime di Crunchyroll sono ancora piuttosto vaghi, e informazioni come modifiche ai prezzi o accordi di licenza sono probabilmente molto lontane. Tuttavia, Sony prevede di creare un’esperienza di abbonamento anime unificata a Funimation il prima possibile, come affermato dalla stessa azienda. 

“Siamo molto entusiasti di dare il benvenuto a Crunchyroll nel Gruppo Sony”, ha affermato Kenichiro Yoshida, Presidente, Presidente e CEO, Sony Group Corporation. “L’anime è un mezzo in rapida crescita che affascina e ispira emozioni tra il pubblico di tutto il mondo. L’allineamento di Crunchyroll e Funimation ci consentirà di avvicinarci ancora di più ai creatori e ai fan che sono il cuore della comunità degli anime. Non vediamo l’ora di offrire un intrattenimento ancora più eccezionale che riempia il mondo di emozioni attraverso gli anime”.

Nonostante l’acquisizione di Crunchyroll, comunque, non si prevede che Sony intenda trasformare la piattaforma con contenuti al di fuori del mondo degli anime.

Negli ultimi mesi, infatti, Sony, che non possiede una propria piattaforma streaming dedicata alle proprie IP, ha stretto accordi con Netflix e Disney per i propri contenuti. La piattaforma di Topolino, in particolare, godrà dell’arrivo dei film di Spider-Man, che rientrano nel Marvel Cinematic Universe, ma ci saranno anche altri film Marvel come Venom e Morbius, e pellicole Sony quali Uncharted e la saga di Jumanji.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento