Spider-Man: No Way Home è l’ultimo film nel contratto di Tom Holland, almeno per ora

Di Andrea "Geo" Peroni
27 Febbraio 2021

Questa settimana abbiamo finalmente scoperto il titolo del nuovo film della saga di Spider-Man, che si chiamerà Spider-Man: No Way Home. A quanto pare, sarà però anche l’ultimo.

Facciamo un piccolo passo indietro, e ricordiamo ciò che è accaduto nell’estate del 2019.

Dopo l’uscita di Far From Home, Sony e Marvel annunciarono un clamoroso divorzio creativo: Spider-Man non sarebbe più apparso all’interno del Marvel Cinematic Universe, con le due aziende che non erano riuscite a trovare un nuovo accordo dopo quello del 2015. A seguito di alcune ulteriori settimane di trattative, alle quali contribuì lo stesso Holland, arrivò l’agognata fumata bianca da parte delle due major, che avevano trovato un nuovo compromesso economico per lo sfruttamento del personaggio. Stando a quanto riferito, Spider-Man sarebbe nuovamente apparso in un film standalone e in un crossover corale del MCU.

Le informazioni, a quanto pare, non erano totalmente corrette, poiché il contratto di Tom Holland sarà esaurito proprio con Spider-Man: No Way Home.

Impegnato nella promozione di Cherry, la giovane star di Hollywood ha svelato un dettaglio sconosciuto fino a poco prima: il contratto che lo lega a Sony e ai Marvel Studios per interpretare Spider-Man si esaurisce ufficialmente con questo terzo film standalone della saga.

L’attore, che il prossimo anno rivedremo sul grande schermo nel ruolo di una grande icona del mondo dei videogiochi, Nathan Drake della saga di Uncharted, ha però confermato a Collider di aver già comunicato il suo pensiero a Sony: se la major dovesse proporre un nuovo contratto per interpretare Spider-Man anche in futuro, accetterebbe senza pensarci.

[Spider-Man 3] sarebbe stato il mio ultimo [sotto contratto] quindi ho sempre detto loro che se mi rivogliono indietro sarò lì in un baleno. Ho amato ogni minuto di far parte di questo fantastico mondo. Ha cambiato la mia vita in meglio, sono così fortunato ad essere qui. Se mi rivogliono indietro io sarò lì, se non lo faranno andrò al tramonto una persona molto, molto felice perché è stato un viaggio fantastico.

Non conosciamo attualmente quali siano i piani di Sony e Marvel Studios per lo sfruttamento del personaggio, tuttavia dubitiamo che le due major faranno a meno di riportare in scena un personaggio tanto amato – specialmente ora che è diventato una colonna molto conosciuta e importante del MCU. Naturalmente però dovremo attendere fino a quando non arriveranno notizie più concrete, e forse già Spider-Man: No Way Home ci darà alcune risposte sul futuro del personaggio nel franchise.

Spider-Man: No Way Home sarà nuovamente diretto da Jon Watts, e uscirà nei cinema a dicembre 2021. Il cast finora confermato comprende Tom Holland, Jacob Batalon, Benedict Cumberbatch, Zendaya, Jamie Foxx e Alfred Molina.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento