Star Wars – Lucasfilm ha licenziato Gina Carano, la Cara Dune di The Mandalorian

Di Andrea "Geo" Peroni
11 Febbraio 2021

Terremoto mediatico non indifferente nelle ultime ore intorno al franchise di Star Wars, dopo che Lucasfilm ha deciso di licenziare l’attrice Gina Carano e di escluderla dai futuri progetti.

La ex-combattente di MMA poi diventata attrice era già stata al centro di numerose polemiche negli ultimi mesi, proprio nel mezzo della messa in onda della seconda stagione di The Mandalorian. Carano ha interpretato la mercenaria Cara Dune nella serie Lucasfilm per Disney+, la prima in live action dell’universo di Star Wars. Un ruolo che con ottime probabilità, non interpreterà più.

Durante la seconda stagione di The Mandalorian, dicevamo, avevano suscitato numerose polemiche alcuni post dell’attrice in merito a dichiarazioni transfobiche e non solo, ma la cosiddetta classica goccia che ha fatto traboccare il vaso è arrivata nelle ultime ore. Nella giornata di ieri, mercoledì 10 febbraio, Carano ha postato un post a dir poco scottante sul suo profilo Instagram – ora cancellato – nel quale paragonava le reazioni alle sue convinzioni politiche e sociali simili al trattamento subìto dagli ebrei durante la Seconda Guerra Mondiale e l’Olocausto.

Inutile dire che Twitter ha dato subito il via a una sommossa mediatica contro l’attrice, che poche ore dopo è stata silurata sia dalla sua agenzia, la UTA, e dalla Lucasfilm che ha troncato i rapporti lavorativi con lei affermando che non farà più parte del franchise di Star Wars.

Ecco quanto dichiarato da un portavoce dell’associata di Disney:

Gina Carano non è attualmente impiegata da Lucasfilm e non ci sono piani per lei in futuro. Tuttavia, i suoi post sui social media che denigrano le persone in base alle loro identità culturali e religiose sono abominevoli e inaccettabili.

Non sappiamo ora cosa potrebbe accadere al personaggio di Cara Dune, ma nelle ultime ore sono emersi nuovi dettagli.

Alcune fonti anonime di Lucasfilm affermano che l’azienda fosse in procinto di annunciare, lo scorso dicembre, una serie TV dedicata proprio al personaggio interpretato da Gina Carano, che sarebbe poi comparsa molto probabilmente anche nella terza stagione di The Mandalorian e nel nuovo spin-off Rangers of the New Republic, serie TV parallela per Disney+ che si sarebbe poi intrecciata con la storia di Din Djarin (Pedro Pascal) e di un’altra attesissima serie, Ahsoka, dove la leggendaria eroina sarà interpretata da Rosario Dawson.

Inutile dire che le affermazioni di Carano in autunno raffreddarono notevolmente i rapporti con Lucasfilm, che, stando sempre alle fonti interne, aspettava solo un ulteriore caso per licenziare l’attrice. Questo pretesto è arrivato proprio poche ore fa, e possiamo affermare con tranquillità che l’esperienza dell’attrice nell’universo di Star Wars (e probabilmente anche con le altre proprietà Disney) sì è conclusa.

Nell’attesa di sapere cosa accadrà al personaggio di Cara Dune, i fan si sono già messi in azione e hanno aperto una petizione per chiedere che il ruolo sia affidato a Lana Parrilla, attrice di Lost e Once Upon a Time.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento