The Batman – Matt Reeves sul futuro del villain intravisto nel finale del film

Di Andrea "Geo" Peroni
14 Marzo 2022

Il regista Matt Reeves ha discusso in una recente intervista circa il futuro del villain intravisto nel finale di The Batman, il film cone Robert Pattinson ora al cinema.

Inutile dire che da questo punto in poi seguiranno spoiler sulla pellicola, dunque se ancora non avete visto il film siete invitati a uscire da questo articolo.

Reeves ha parlato del Joker di Barry Keoghan, che vediamo rapidamente all’Arkham Asylum durante uno scambio di battute con l’Enigmista. Il personaggio di Keoghan era stato inizialmente accreditato come “Unseen Arkham Prisoner”, ma è stato lo stesso regista a confermare che si tratta del Joker aggiungendo inoltre che si trova nell’istituto psichiatrico grazie a Batman.

Con DC Films e HBO che si preparano alla produzione di uno spin-off per la TV dedicato all’Arkham Asylum, Reeves, parlando al Den of Geek’s DC Standom, ha parlato del personaggio e di come questo si integrerà all’interno dell’universo narrativo di Batman che Warner Bros. intende creare:

Quello che avete visto è un Joker prima di essere Joker, in realtà. Ha una malattia congenita. Non riesce mai a smettere di sorridere. Stavo pensando a The Elephant Man perché amo David Lynch, e io ero tipo ‘Beh, forse c’è qualcosa qui in cui non è qualcosa in cui è caduto in una vasca di sostanze chimiche, o non è quello di Nolan in cui ha queste cicatrici e non sappiamo da dove vengano. E se fosse qualcosa da cui è stato toccato dalla nascita e che ha una malattia congenita che si rifiuta di fargli smettere di sorridere? Ha avuto questa reazione molto oscura, ha passato la vita osservato dalle persone e sa come entrare nella loro testa.'”

Ecco la sinossi del film:

Quando un killer prende di mira l’élite di Gotham con una serie di malvagi stratagemmi, una scia di indizi criptici spinge il più grande detective del mondo a indagare nei bassifondi, incontrando personaggi come Selina Kyle / alias Catwoman (Zoë Kravitz), Oswald Cobblepot / alias il Pinguino (Colin Farrell), Carmine Falcone (John Turturro) e Edward Nashton / alias l’Enigmista (Paul Dano). Mentre le prove iniziano a condurlo più vicino alla soluzione e la portata dei piani del malfattore diventa chiara, Batman deve stringere nuove alleanze, smascherare il colpevole e rendere giustizia all’abuso di potere e alla corruzione che da tempo affliggono Gotham City.

Al fianco di Robert Pattinson (“Tenet”, “The Lighthouse”), a ricoprire i famosi quanto famigerati ruoli del cast di personaggi di Gotham, ci sono Zoë Kravitz (“Big Little Lies”, “Animali fantastici: i crimini di Grindelwald”); Paul Dano (“Love & Mercy”, “12 anni schiavo”); Jeffrey Wright (“No Time to Die”, “Westworld – Dove tutto è concesso”); John Turturro (i film di “Transformers”, “Il complotto contro l’America”); Peter Sarsgaard (“I magnifici 7”, “Interrogation”) nel ruolo di Gil Colson, il Procuratore Distrettuale di Gotham; Jayme Lawson (“Farewell Amor”) nei panni della candidata sindaco Bella Reál; con Andy Serkis (i film “Il pianeta delle scimmie”, “Black Panther”); e Colin Farrell (“The Gentlemen”, “Animali fantastici e dove trovarli”).



Abbiamo parlato di: |

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento