Tutto su film e serie TV DC in arrivo nel 2021 | Speciale

Di Andrea "Geo" Peroni
10 Gennaio 2021

Dopo lo speciale dedicato ai film e alle serie TV Marvel in arrivo nel 2021, tocca ora alla Distinta Concorrenza, la DC Comics.

Il nuovo anno dei cinecomic targati Warner Bros. è già iniziato nel segno di Wonder Woman 1984, film di cui parleremo tra poco e che ha fatto discutere – ma di cui è già stato confermato un sequel. In attesa poi di sapere come si metteranno le delicate questioni riguardanti l’arrivo in sala dei film WB, con la piattaforma HBO Max che ha fatto nascere pesanti discussioni con grandi nomi di Hollywood come Christopher Nolan e Denis Villeneuve, il 2021 di DC sarà importante sia per le serie TV, che costituiscono un florido universo a parte, sia per i film, tra i quali è impossibile dimenticare l’agognato ritorno di Justice League nella visione di Zack Snyder.

Wonder Woman 1984 (?)

Cominciamo con un bel punto interrogativo, che è proprio Wonder Woman 1984. Ormai ne avrete già lette di cotte e di crude sul film di Patty Jenkins con Gal Gadot e Chris Pine, disponibile da alcuni giorni nei cinema (non italiani, ovviamente, che sono ancora chiusi) e su HBO Max (non in Italia, ovviamente, in quanto la piattaforma non esiste). E dunque? Quando potremo vedere l’ultima avventura dell’Amazzone più famosa al mondo? Warner Bros. potrebbe sfruttare la partnership con Sky sul nostro territorio, se la situazione dei cinema dovesse sbloccarsi, ma al momento è ancora tutto da decifrare.

Batwoman (Stagione 2) (dal 17 gennaio su The CW)

La serie TV Batwoman sarà la prima a debuttare nel ricco palinsesto di The CW, ed è anche quella che riserverà una sorpresa sin da subito: la protagonista non sarà più infatti Kate Kane, dopo che l’attrice Ruby Rose ha abbandonato la serie. Al suo posto seguiremo invece gli esordi da supereroina di Ryan Wilder (Javicia Leslie), personaggio completamente inedito ma che vestirà i panni di nuova Batwoman di Gotham City.

Black Lightning (Stagione 4) (dall’8 febbraio su The CW)

Stagione di addio per Jefferson Pierce (Cress Williams), la cui serie, dopo questa quarta tornata di episodi, chiuderà i battenti. Lo ha annunciato The CW alcune settimane fa, scatenando le ire dei fan, ma la decisione sembra irreversibile. Prepariamoci quindi a vedere per l’ultima volta Black Lightning in azione, anche se non escludiamo il suo ritorno anche in altri show dell’universo televisivo DC.

The Flash (Stagione 7) (dal 23 febbraio su The CW)

Con la sesta stagione che, a causa della pandemia da Coronavirus, si è chiusa anticipatamente, la settima stagione di The Flash deve ancora rispondere ad alcuni quesiti, come la scomparsa di Iris (Candice Patton). I nuovi episodi ricominceranno proprio da lì, anche se non è ancora chiaro quale sarà la direzione che prenderanno i successivi episodi. Su una cosa siamo però certi: la stagione 7 di The Flash non avrà alcun crossover con altre serie dell’Arrowverse.

Superman & Lois (Stagione 1) (dal 23 febbraio su The CW)

Nel mega-crossover Crisi sulle Terre Infinite, il Superman di Tyler Hoechlin deve essere proprio piaciuto ai vertici di The CW, che hanno deciso di dargli spazio in un nuovo show interamente dedicato che fa parte di quella che è stata definita come la seconda parte (o Fase, per citare il MCU) dell’universo televisivo DC iniziato con Batwoman. La serie non esplorerà però solo la figura del supereroe di Kripton, ma anche quella dell’altrettanto celebre Lois Lane, qui interpretata da Elizabeth Tulloch, e che viene messa al centro dell’attenzione già dal titolo della serie. I due hanno infatti messo su famiglia, come abbiamo scoperto nel crossover, e anche nella serie torneranno i loro figli Jonathan e Jordan.

Justice League: Director’s Cut (2021 su HBO Max)

Anni di petizioni e fan imploranti verso Warner Bros., uniti a una riorganizzazione del DCEU, hanno portato a questo: la Snyder’s Cut, o Director’s Cut come è stata recentemente rinominata, di Justice League. Zack Snyder, colui che aveva in testa il primo step dell’universo cinematografico della DC ma allontanato dopo l’accoglienza di Batman V Superman e la poca convinsione di Warner nei confronti di Justice League, ha finalmente avuto a disposizione mezzi e budget per completare la sua originale visione, che si concretizzerà in una versione più cruda e (speriamo) coerente del cinecomic corale che uscirà su HBO Max in più parti. Quando arriverà in Italia? Altra bella domanda, alla quale ancora non sappiamo dare una risposta.

The Suicide Squad – Missione Suicida (6 agosto 2021)

Licenziato in pochi istanti e ri-assunto a tempo record dai Marvel Studios, James Gunn era però finito nel mirino di Warner Bros. e DC Films, che sono riusciti infine a ingaggiare il regista di Guardiani della Galassia per il rilancio di Suicide Squad. Il primo film, con Margot Robbie e Will Smith, è tutt’altro che indimenticabile, ma il successo al botteghino ha portato a un bisogno fisiologico di un sequel – che in realtà sarà una sorta di soft-reboot. Dal primo film torneranno infatti una manciata di personaggi, in particolare Harley Quinn, Amanda Waller e Captain Boomerang, mentre per i restanti membri della Squadra Suicida saranno tutti nuovi: dal Peacemaker di John Cena, che avrà anche una sua serie TV personale su HBO Max nel 2022, a Bloodsport di Idris Elba. Ci aspettiamo grandi cose, da colui che è riuscito a far emergere dal più totale anonimato i Guardiani della Galassia di casa Marvel facendone alcuni dei personaggi più amati al cinema.

Doom Patrol (Stagione 3) (? su HBO Max)

Con la chiusura di DC Universe, le serie originali DC (che non fanno parte del palinsesto di The CW) sono ora passate sotto il controllo di HBO Max. Per il momento, non ci sono particolari sconvolgimenti da segnalare: confermata la Stagione 3 di Doom Patrol, che arriverà più avanti quest’anno e dalla quale ci aspettiamo di sapere molto di più sul nuovo personaggio di Dorothy Spinner (Abigail Shapiro), figlia del traditore Niles Caulder (Timothy Dalton) che nel cliffhanger della seconda stagione ha tradito la squadra. Parlavamo di sconvolgimenti in precedenza, ma in quale senso? È presto detto: HBO Max inizierà a occuparsi di serie TV legate ai film DC come The Batman e The Suicide Squad con prodotti ad alto budget (un po’ come fanno i Marvel Studios su Disney+), e non sappiamo se e quanto spazio ci sarà ancora in futuro per serie come Doom Patrol.

Titans (Stagione 3) (? su HBO Max)

Anche per Titans vale lo stesso discorso di Doom Patrol, ossia che la serie si sposterà su HBO Max e che è confermata una Stagione 3. A quanto pare, però, ci saranno grossi cambiamenti. Il produttore Gary Walker, in estate, ha anticipato che i fan avranno molte sorprese, in particolare legate a Starfire (Anna Diop) e al suo rapporto con Blackfire (Damaris Lewis) che verrà esplorato a fondo.

Stargirl (Stagione 2) (? su The CW)

Ex-serie di DC Universe, Stargirl non è stata destinata a HBO Max bensì a The CW. La cosa, comunque, non dovrebbe avere particolari risvolti sorprendenti. Non che ci siano molti dettagli sulla trama di questa secona stagione – Geoff Jones affermò che la prima tornata di episodi era pensata per essere autoconclusiva, in quanto un rinnovo non era sicuro – ma dalle informazioni che arrivano dall’America sappiamo che il villain Eclipso farà la sua comparsa e che sarà dato maggior risalto alla rivalità tra la protagonista (Brec Bassinger) e Shiv (Meg DeLacy). La finestra di lancio resta ignota, ma possiamo ipotizzare che la Stagione 2 arriverà in autunno.



Abbiamo parlato di: | | | |

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento