Warner Bros. cancella due film DC, The Flash preparerà il futuro della Justice League

Di Andrea "Geo" Peroni
2 Aprile 2021

Giornata importante per DC Films, il cui programma è stato, almeno in parte, riorganizzato dalle decisioni di Warner Bros.

Nelle ultime ore, come ha riportato THR, la major ha cancellato due cinecomic annunciati in precedenza, vale a dire New Gods, che sarebbe stato diretto da Ava DuVernay, e The Trench, di James Wan.

“Come parte della nostra lista DC, alcuni titoli di sviluppo legacy tra cui New Gods e The Trench non andranno avanti”, hanno detto Warner Bros. e DC in una dichiarazione. “Ringraziamo i nostri partner Ava DuVernay, Tom King, James Wan e Peter Safran per il loro tempo e la collaborazione durante questo processo e attendiamo con impazienza la nostra continua collaborazione con loro su altre storie DC. I progetti rimarranno nelle loro abili mani se dovessero andare avanti in futuro. “

New Gods, in sviluppo dal 2018, avrebbe portato per la prima volta sul grande schermo i personaggi dei fumetti creati dal leggendario artista Jack Kirby. Ava DuVernay rimarrà comunque in casa DC per continuare a sviluppare la serie Naomi per The CW.

Chiuso inoltre The Trench, spin-off di Aquaman descritto come un film dai toni horror e annunciato nel 2019. Noah Gardner e Aidan Fitzgerald avevano già scritto la sceneggiatura, e James Wan sarebbe stato il produttore della pellicola. 

Mentre per The Trench si parla di una possibile riconsiderazione del progetto in chiave streaming, forse lanciando qualche nuovo dettaglio in Aquaman 2, il THR riporta che New Gods è stato notevolmnte colpito dalla Snyder Cut di Justice League. In New Gods sarebbe infatti apparso Darkseid, già mostrato nella recente rivisitazione della pellicola del 2017, e Warner Bros. ha deciso che vuole lasciare trascorrere un certo periodo di tempo prima di rivedere il villain sul grande schermo.

Nell’articolo viene inoltre fatto riferimento ad altri due film in produzione per l’etichetta DC, vale a dire The Batman e The Flash. Il film con Robert Pattinson, in uscita all’inizio del prossimo anno, sarà ufficialmente ambientato su Terra-2, una versione alternativa e differente dall’universo della Lega della Giustizia, e che quindi non avrà nulla a che vedere con gli altri film.

DC Films però, come riporta il portale, sta progettando i suoi film e le serie per condividere uno stesso universo, che sarà considerato quello principale. In quest’ottica, sembra che sarà The Flash, il film con Ezra Miller in uscita a novembre 2022, a fare chiarezza sullo status dell’universo e del multiverso DC, rispondendo inoltre a importanti domande sul futuro della Justice League.

Lo SnyderVerse, in ogni caso, non rientra nei piani di Warner Bros., come ha annunciato la CEO di WarnerMedia alcuni giorni fa. Nonostante il positivo riscontro della pellicola, Zack Snyder’s Justice League non proseguirà.

Fonte



Abbiamo parlato di: | |

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento