Marvel sotto attacco, gli eredi di Stan Lee e Steve Ditko vogliono i diritti degli Avengers!

Di Andrea "Geo" Peroni
25 Settembre 2021

Saranno giorni di fuoco in casa Marvel, e non stiamo certamente parlando della già nota questione del contratto di Scarlett Johansson per Black Widow che ha chiesto un risarcimento a otto zeri – ve ne abbiamo parlato qui. Stavolta, infatti, sono in ballo i diritti di sfruttamento nientemeno che di moltissimi personaggi della Casa delle Idee, tra cui gli Avengers.

L’Hollywood Reporter riporta infatti che l’associata di Disney sta intraprendendo un’importante causa legale per mantenere il pieno controllo dei personaggi dei Vendicatori tra cui Iron Man, Spider-Man, Doctor Strange, Ant-Man, Occhio di Falco, Black Widow, Falcon, Thor e altri.

La causa parte in realtà non per volontà della Marvel, ma dall’azione intrapresa dagli eredi di alcuni dei più importanti nomi della Casa delle Idee – Stan Lee, Steve Ditko, Don Rico e Gene Colan, e oltre alle loro famiglie si è unito anche Larry Lieber. I vari interessati intendono infatti far prevalere il diritto di copyright per vari personaggi, e se la Marvel dovesse perdere, Disney si ritroverebbe a dover condividere la proprietà intellettuale e soprattutto i ricavi con una perdita di miliardi di dollari ogni anno.

I personaggi nati dalla mente e dalle mani dei tre citati sono infatti tra le icone più remunerative del mondo al giorno d’oggi. Stan Lee e Ditko insieme hanno creato moltissimi personaggi, tra cui Spider-Man e Stephen Strange, mentre Gene Colan nella sua lunga carriera ha avuto modo di lavorare a serie come Daredevil e Howard il Papero.

L’avvisaglia di uno scontro legale risale ad agosto, quando l’amministratore del patrimonio di Ditko ha presentato un avviso di risoluzione alla Marvel riguardante Spider-Man, che è apparso per la prima volta in forma di fumetto nel 1962. In base alle disposizioni sulla risoluzione della legge sul copyright americane, gli autori o i loro eredi possono rivendicare i diritti una volta concessi agli editori dopo aver atteso un periodo di tempo stabilito dalla legge, periodo che, secondo questi calcoli, terminerebbe nel giugno 2023. Secondo gli avvocati della famiglia di Ditko, quindi, la Marvel dovrebbe rinunciare ai diritti dell’iconico personaggio in quel mese.

L’impressione che trapela dagli Stati Uniti è comunque ottimista nei confronti della Marvel, visti i precedenti.

Le famiglie dei vari eredi interessati sono rappresentati da Marc Toberoff, mentre la Disney ha scelto Dan Petrocelli di O’Melveny. Due nomi che ai più non dicono niente, ma che hanno un passato comunque nello stesso settore.

Toberoff, alcuni anni fa, ha infatti rappresentato Jerry Siegel e Joe Schuster, creatori di Superman, in una causa legale per i diritti di copyright contro la DC, esattamente la medesima mossa chiesta dalle famiglie di Stan Lee, Steve Ditko e così via. Petrocelli fu ingaggiato in tale occasione proprio dalla DC, trionfando nella causa. L’impressione attuale, come dicevamo, è anche per la Marvel la risoluzione sarà simile.

Uno dei reclami presentati oggi, ad esempio, afferma che “Marvel aveva il diritto di esercitare il controllo creativo sui contributi di Lieber e ha pagato a Lieber una tariffa per pagina per il suo lavoro”.

Staremo a vedere. Se i querelanti dovessero vincere, Disney sarà certamente intenzionata a mantenere almeno una quota dei diritti sui personaggi come comproprietari, visto l’incredibile franchise cinematografico costruito nell’ultimo decennio e la rinascita della Marvel anche nei fumetti, e lo studio dovrebbe condividere i profitti con gli eredi degli autori. Inoltre, le disposizioni sulla risoluzione della legge sul copyright si applicano solo negli Stati Uniti, consentendo a Disney di continuare a controllare e trarre profitto dallo sfruttamento estero.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento